Come visualizzare ed ottimizzare lo spazio a disposizione su disco in Windows 10



Procedure da eseguire per monitorare e gestire lo spazio di archiviazione di unità disco nelle ultime versioni del Sistema operativo Microsoft.

Visualizzare-ottimizzare-spazio-disco
Le ultime versioni di Windows 10 hanno visto l'introduzione di nuovi strumenti per gestire ed ottimizzare, in maniera sempre più smart, veloce ed intuitiva, lo spazio a disposizione su disco nei dispositivi ospitanti, con nuove voci raggiungibili dalla sempre più completa App Impostazioni di Windows.

Recandovi in Start > Impostazioni > Sistema > Archiviazione, trovate la pagina iniziale per monitorare la situazione del disco rigido del vostro Windows 10, con le opzioni per visualizzare gli elementi che occupano spazio e quelle per gestire lo strumento Sensore memoria.

Archiviazione
Cliccando sulla quantità di GB utilizzati, in corrispondenza dell'indicazione della vostra unità disco, in Archiviazione locale, avrete il calcolo delle componenti che occupano spazio di archiviazione, con la rapida comparsa dei dati precisi per singola voce.

Uso-archiviazione
Potete cliccare sulle varie voci, visualizzare il dettaglio di ognuna e decidere di eliminare elementi che non utilizzate (programmi e applicazioni) o non più utili (File temporanei, E-mail, Documenti, Altro ecc.) o che non utilizzano altri Account presenti nel PC, cliccando sull'ultima voce, Altre persone.

File-sistema
File-temporanei
Dalla Versione 1803, April 2018 Update, appartenente al ramo di sviluppo Redstone 4, il tool integrato Sensore memoria è stato migliorato e presenta, adesso, la possibilità di eliminare tutti i File temporanei che le App non utilizzano in maniera automatica, scegliendo l'intervallo di tempo (Mai, 1, 14, 30 o 60 giorni) entro il quale Windows 10 provvederà a liberare spazio.

Elimina-file-automatico
Sempre presente il pulsante Pulisci ora, per eseguire manualmente una pulizia con i settaggi scelti.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License