Microsoft annuncia nuove possibilità di implementazione di Fluent Design



Il nuovo linguaggio stilistico di Windows 10 non sarà più prerogativa delle aree di Sistema o delle App UWP.

nuove-fluent-design
Microsoft ufficializza la possibilità di implementare elementi in Fluent Design anche in programmi e applicazioni scritte al di fuori di contenitori Universal Windows Platform.

Tutti gli sviluppatori potranno adattare i loro software al nuovo linguaggio stilistico di Windows 10, con i 5 elementi chiave tipici di Fluent Design, luce, profondità, movimento, material e scala.
Sfocature, trasparenze, effetto blur, reveal, acrilico o animazioni, potranno rendere nell'aspetto i classici programmi Win32, Windows Form o WPS simili alle moderne UWP, grazie all'utilizzo di UWP XAML Islands e alla possibilità di accesso a controlli XAML superiori, a prescindere dallo stack UI utilizzato.
Aggiornamenti che aiutano a supportare Fluent Design System, in modo da poter creare esperienze coinvolgenti con il linguaggio di progettazione aggiornato di Microsoft. Ora ogni organizzazione può realizzare soluzioni meravigliose che consentono ai tuoi clienti di fare di più. Con le XAML UWP islands, puoi accedere ai controlli XAML più potenti e flessibili indipendentemente dallo stack UI che utilizzi, sia che si tratti di Windows Form, WPF o nativo Win32.
Le nuove linee sono state anunciate a Build 2018, in corso di svolgimento a Seattle, che potete seguire in diretta streaming anche domani, nel nostro Post dedicato.
Fonte: Microsoft
Articolo di HTNovo
Creative Commons License