Come liberare spazio automaticamente in Windows 10



Le nuove soluzioni automatizzate presenti in Windows 10 Fall Creators Update per liberare ed ottimizzare lo spazio a disposizione su disco.

Liberare-spazio-in-automatico
Qualche mese fa, abbiamo illustrato i dettagli della nuova funzionalità Sensore memoria, introdotta da Microsoft con il Major Update di primavera, utile a liberare spazio automaticamente nei PC/tablet Windows 10, senza che l'utente debba interessarsi, verificare o agire manualmente a tale scopo.

Sensore memoria, come abbiamo visto e detto a suo tempo, se attivato, coadiuva la manutenzione automatica di Windows 10, eliminando file temporanei non utilizzati dalle app, file presenti nel Cestino da almeno 30 giorni, e consente di eseguire una Pulizia istantanea, manualmente, se c'è bisogno urgente di liberare spazio su disco. Una volta attivato, Sensore memoria entra in funzione automaticamente se lo spazio libero a disposizione diventa insufficiente.

In Fall Creators Update, il quarto Major Update di Windows 10, recentemente rilasciato a tutti gli utenti del nuovo Sistema operativo di casa Microsoft, ha migliorato ulteriormente la funzione Sensore memoria, come abbiamo visto durante lo sviluppo della nuova release e come abbiamo indicato nel nostro Changelog completo con tutte le novità di Fall Creators Update.

È stata aggiunta la nuova opzione (disattivata di default, come tutto Sensore memoria) Elimina dalla cartella Download i file che non sono stati modificati per 30 giorni ed è stata aggiunta la possibilità di eliminare la cartella Windows.old in Pulisci ora, il tasto che, come vi dicevo, consente di avviare subito una pulizia dell'unità.
Se volete avere un pensiero in meno, dunque, nell'utilizzo del vostro dispositivo Windows 10 e non preoccuparvi di dover eliminare file inutili dal vostro Sistema, recatevi in Start > Impostazioni > Archiviazione e spostate su Attivato il cursore alla voce Sensore memoria.

Poco più in basso, cliccate su Cambia il modo in cui viene liberato spazio e spuntate tutte e tre le voci presenti, compresa la nuova per svuotare automaticamente la cartella Download da file obsoleti e non più utilizzati.

Sensore-memoria-Windows-10
Ovviamente, abbiate la briga di controllare che nella cartella Download non ci siano file che potrebbero servirvi in futuro, spostandoli, nel caso, in un'altra posizione.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License