App non presenti nel menu Start dopo Aggiornamento a Fall Creators Update | Soluzioni



Soluzioni per risolvere l'inconveniente della mancanza di applicazioni nel menu Start di Windows 10, dopo il passaggio alla nuova release.

App-mancanti-Menu-Start-Windows-10
Durante il processo di sovrascrittura dei file che avviene aggiornando Windows 10 ad una nuova versione, può capitare che qualcosa non vada per il verso giusto e che, quindi, alcune parti di sistema risultino corrotte, non visibili o non utilizzabili, terminato l'aggiornamento.

In occasione del recente Fall Creators Update, molti utenti lamentano la mancanza nel Menu Start di diverse applicazioni, sia di Sistema che di terze parti. Se anche voi vi trovate a fare i conti con questa situazione, seguite i passaggi seguenti per ripristinare la corretta configurazione di Start e delle vostre App.

Soluzioni App non presenti nel Menu Start di Windows 10

Le soluzioni da applicare sono, sostanzialmente, le medesime che abbiamo avuto modo di illustrare in passato, per problemi analoghi o presentando nuove funzionalità di Windows 10.
I passaggi più semplici da effettuare, prima di ricorrere a soluzioni più drastiche, prevedono la ricerca delle applicazioni al di fuori del Menu Start o la loro riparazione attraverso gli strumenti integrati nel Sistema operativo.
  • Guardate nell'elenco di Tutte le App, nel Menu Start stesso, la presenza di alcune o tutte le App mancanti, quindi, con il tasto destro, aggiungetele alla visualizzazione Tile.
  • Aprite anche il Windows Store, effettuate una ricerca delle vostre applicazioni e, a seconda di cosa vi compare, cliccate su Ottieni o su Avvia, se risultano installate.
  • Ripristinate le applicazioni mancanti, utilizzando le procedure per tale scopo in Impostazioni > App > App e funzionalità.

  • Analizzate il Menu Start e provate una risoluzione automatica dei problemi con lo strumento ufficiale Microsoft.
  • Download Strumento: Fix Menu Start Windows 10

Se tutte le soluzioni precedenti non hanno sortito effetto positivo, utilizziamo i comandi che conosciamo, servendoci di PowerShell, per ri-registrare le applicazioni o disinstallarle e reinstallarle, automaticamente, da zero.

Destro su Start > Windows PowerShell (amministratore) > Sì al Controllo account utente.

Digitate (copiate/incollate) nel prompt PowerShell i seguenti comandi, date Invio e attendete il termine delle operazioni:
Get-AppxPackage -allusers | foreach {Add-AppxPackage -register "$($_.InstallLocation)\appxmanifest.xml" -DisableDevelopmentMode}
Tutte le applicazioni di Sistema saranno ri-registrate.

Se, dopo il passaggio precedente, non avete ancora avuto il ripristino di tutte le App nel vostro Menu Start, sempre in PowerShell (amministratore) digitate (copiate/incollate) il prossimo comando e date Invio:
Get-AppxPackage | Remove-AppxPackage
Al termine dell'operazione (le App saranno disinstallate), ripetete i passaggi del punto precedente per ri-registrare le App.

Se, anche dopo aver applicato le soluzioni precedenti, continuate a verificare la mancanza di App nel Menu Start di Windows 10 Fall Creators Update, sempre in PowerShell (amministratore) digitate i comandi seguenti, date Invio e attendete il termine delle operazioni:
  • reg delete “HKCU\Software\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\TileDataModel\Migration\TileStore” /va /f
  • get-appxpackage -packageType bundle |% {add-appxpackage -register -disabledevelopmentmode ($_.installlocation + "\appxmetadata\appxbundlemanifest.xml")}
  • $bundlefamilies = (get-appxpackage -packagetype Bundle).packagefamilyname
  • get-appxpackage -packagetype main |? {-not ($bundlefamilies -contains $_.packagefamilyname)} |% {add-appxpackage -register -disabledevelopmentmode ($_.installlocation + "\appxmanifest.xml")}
Quest'ultima soluzione è stata messa a punto e proposta da un Ingegnere di supporto Microsoft, proprio per risolvere il problema delle App mancanti nel Menu Start dopo aver aggiornato Windows 10 a Fall Creators Update.

Se, dopo aver applicato tutti i suggerimenti precedenti, doveste trovarvi ancora nella condizione iniziale, l'unica strada percorribile è reinstallare Windows 10 Fall Creators Update, mantenendo i vostri file peronali (documenti, foto, video ecc.), leggendo le indicazioni del Post evidenziato di seguito.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License