Google consentirà l'installazione di estensioni in Chrome solo da Web Store




Google aumenta il grado di sicurezza e performance del suo browser eliminando la possibilità di installare estensione dai siti Web.

Google-installazioni-estensioni-chrome-solo-web-store
Google continua a migliorare l'integrazione del suo Web Store con il browser Chrome e app ed estensioni specifiche presenti in entrambi i servizi. Dopo aver visto l'implementazione esclusiva delle Progressive Web App nel negozio digitale, a scapito delle classiche Chrome App, un altro passo di rafforzamento del Chrome Web Store e di sicurezza e performance del browser più diffuso è stato compiuto a partire ieri, 12 giugno, e si completerà entro la fine del 2018.

Le estensioni in Chrome potranno essere installate solo da Web Store, eliminando malfunzionamenti, difetti e problemi di sicurezza derivanti da download e implementazioni effettuate direttamente da pagine internet dedicate.

La recente estensione Microsoft, Windows Defender Browser Protection, ad esempio, potrete ottenerla in Chrome solo dal negozio ufficiale di BigG, contrariamente a quanto avevamo fatto ed indicato nell'articolo dedicato, proponendo il link al download e all'installazione direttamente da sito Microsoft.

Ad annunciare il cambiamento è la stessa Google con un post su Chromium Blog:
Quando vengono installate tramite Chrome Web Store, è molto meno probabile che le estensioni vengano disinstallate o causino reclami da parte degli utenti, rispetto alle estensioni installate tramite l'installazione da siti internet. 
L'installazione in linea verrà ritirata su tutte le piattaforme. In futuro, gli utenti potranno installare le estensioni solo dal Chrome Web Store, dove potranno visualizzare tutte le informazioni sulle funzionalità di un'estensione prima dell'installazione. 
Il processo si completerà in tre fasi:
  • A partire da oggi, l'installazione in linea non sarà disponibile per tutte le estensioni appena pubblicate. Le estensioni pubblicate per la prima volta il 12 giugno 2018 o successive che tentano di chiamare la funzione chrome.webstore.install () reindirizzano automaticamente l'utente al Chrome Web Store in una nuova scheda per completare l'installazione.
  • A partire dal 12 settembre 2018, l'installazione in linea verrà disattivata per le estensioni esistenti e gli utenti verranno reindirizzati automaticamente al Chrome Web Store per completare l'installazione.
  • All'inizio di dicembre 2018, il metodo API di installazione in linea verrà rimosso da Chrome 71.
Da qui alla fine dell'anno, insomma, assisteremo ad una modifica radicale del browser Chrome, con l'implementazione del nuovo aspetto grafico, le modifiche alle indicazioni di sicurezza e protocolli http e https, disponibilità di notifiche native in Windows 10 e molto altro che abbiamo presentato e che continueremo a mostrarvi nei prossimi mesi tramite la nostra ampia Sezione dedicata.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License