Windows 10 April 2018 Update: inizia la fase finale del roll-out




Microsoft ufficializza la disponibilità del quinto Major Update del Sistema operativo desktop in automatico per tutti i dispositivi.

Windows-10-April-2018-Update-roll-out
Windows 10 April 2018 Update rappresenta un autentico punto di svolta per il Sistema operativo Microsoft in termini di velocità di distribuzione e, come abbiamo visto, ancor prima del rilascio, di installazione.

Ad affermarlo è la stessa Microsoft che annuncia l'inizo della fase finale del roll-out del nuovo aggiornamento delle funzionalità a Windows 10, ad appena un mese e mezzo dal lancio ufficiale, avvenuto lo scorso 30 aprile 2018.
L'inizio della fase finale del roll-out vuol dire che da queste ore sono in distribuzione i file per l'installazione automatica, via Windows Update, della versione 1803 anche sui dispositivi compatibili meno recenti e che non hanno avuto subito la disponibilità di driver idonei all'esecuzione della nuova release.

Per i precedenti Major Update, questa fase era iniziata sempre dopo il terzo mese dal lancio ufficiale, per concludersi sempre intorno al sesto mese, prima del lancio pubblico della release successiva.

Dunque, tempi dimezzati per il processo di distribuzione di Windows 10 April 2018 Update.

Al momento, i dispositivi che hanno in esecuzione l'ultima release pubblica del sistema operativo sono 250 milioni, sui 700 milioni in totale che eseguono una copia stabile di Windows 10. Un ottimo traguardo, per essere neanche a metà giugno.

Più dispositivi, meno problemi segnalati.

Più-dispositivi-meno-problemi

I miglioramenti per velocizzare e ottimizzare la distribuzione delle nuove funzionalità sono attribuiti da Microsoft - in gran parte - all'implementazione dell'Intelligenza Artificiale, iniziata con il rilascio nell'autunno del 2017 di Fall Creators Update (versione 1709), per valutare in minor tempo e con più accuratezza l'idoneita dei dispositivi a ricevere i nuovi file di Windows 10.
I primi ritorni sono molto positivi: con oltre 250 milioni di macchine nell'aggiornamento di aprile 2018, stiamo riscontrando un numero di soddisfazione più elevato, meno problemi noti e volumi di chiamate di supporto inferiori rispetto alle precedenti versioni di Windows 10. 
Il nostro approccio AI ci ha permesso di individuare rapidamente i problemi durante l'implementazione di un aggiornamento di funzionalità e, di conseguenza, ci ha anche permesso di andare più rapidamente e in modo responsabile. Infatti, l'aggiornamento di aprile 2018 è ufficialmente la versione più veloce di Windows 10 a raggiungere 250 milioni di dispositivi, arrivandoci in meno della metà del tempo impiegato per Fall Creators Update! 
Quando il nostro modello di Intelligenza Artificiale, i dati di feedback o di telemetria indicano che potrebbe esserci un problema, rapidamente adeguiamo e impediamo ai dispositivi interessati di offrire l'aggiornamento fino a quando non esamineremo a fondo. Una volta risolti i problemi, procediamo di nuovo con sicurezza.
Microsoft sottolinea, cone detto, anche i miglioramenti generali, riscontrati dagli utenti e da dati oggettivi, apportati da Windows 10 April 2018 Update. In particolare, si osservano:
Curiosità: la telemetria mostra un PC localizzato negli Stati Uniti aggiornato da Fall Creators Update ad April 2018 Update 2018 in poco più di tre minuti!
  • Tempi di lancio migliorati fino al 40-50% (finestra post-accesso)
Ovviamente, per dare un giudizio obiettivo e definitivo, bisognerà attendere la fine del roll-out e il passaggio di questo primo semestre del 2018.
Fonte: Microsoft
Articolo di HTNovo
Creative Commons License