Microsoft riduce del 63% il tempo d'installazione di un Major Update di Windows 10




Sensibili miglioramenti ai processi d'installazione di Aggiornamenti con nuove funzionalità per il Sistema operativo per PC e tablet Microsoft.

Microsoft-riduce-tempo-installazione-Major-Update
Microsoft comunica che il prossimo Major Update di Windows 10, versione 1803, in arrivo per tutti gli utenti dal prossimo mese di aprile, si installerà sui device coinvolti con un tempo inferiore del 63% rispetto al grande aggiornamento della primavera di un anno fa.

In particolare, il terzo Major Update di Windows 10 (Creators Update), rilasciato nell'aprile del 2017, impiegava in media 82 minuti per completare l'installazione. Il prossimo ne impiegherà solamente 30. I miglioramenti sono stati continui, tanto che già Fall Creators Update (ottobre 2017) era più veloce di CU, richiedendo un tempo medio per l'installazione di 51 minuti.

I tagli al tempo di esecuzione di processi di upgrade sono stati resi possibili e sempre più tangibili grazie al trasferimento di due delle quattro fasi fondamentali dalla procedura 'offline' a quella 'online'.
Come sapete, infatti, Windows inizia a preparare l'installazione delle nuove funzionalità, dopo il download dei file necessari, con il dispositivo a totale disposizione dell'utente (fase online), completandola dopo il riavvio, con il device che non può essere utilizzato attivamente (fase offline).
Ci sono quattro fasi in un'installazione di aggiornamento delle caratteristiche. Ogni fase viene eseguita in modalità "online" o "offline". Le fasi online si verificano mentre il dispositivo viene utilizzato e il sistema operativo è in esecuzione. Questa fase non disturba l'utente in quanto le attività si svolgono in background. Le fasi offline, d'altra parte, causano un'interruzione all'utente perché il dispositivo non può essere utilizzato poiché il sistema operativo non è in esecuzione. Per l'aggiornamento dei creativi pubblicato nell'aprile del 2017, il tempo medio offline per un utente è stato di circa 82 minuti.
Le fasi che adesso vengono gestite nella prima parte dell'upgrade sono la Preparazione del contenuto utente per la migrazione e il Processo di archiviazione del sistema operativo in una directory temporanea.
Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo spostato parti del lavoro svolto durante le fasi offline e lo abbiamo inserito nella fase online. A causa di questi cambiamenti, il tempo medio offline per l'Update del Fall Creatore rilasciato lo scorso ottobre è sceso a 51 minuti, con un miglioramento del 38%! Ma non ci siamo fermati qui. Abbiamo svolto ulteriori attività nella prossima versione di Windows per spostare parti delle operazioni di migrazione anche nella fase online. Ciò ha comportato una riduzione generale del tempo offline durante l'installazione di build nel programma Insiders a una media di 30 minuti. Questa è una riduzione del 63% dall'Aggiornamento dei creatori!
Mi sono accorto di un tempo decisamente inferiore per l'installazione finale già durante l'ottenimento delle ultime due Build Insider sui miei PC (17120 e 17123, Anello Lento e Anello veloce), così come ho notato una fase online più lunga durante la preparazione. Devo dire che non ho notato rallentamenti particolari durante la prima parte, pur essendoci, come riferito, più processi in esecuzione in background. Sono riuscito a svolgere le normali attività sui miei dispositivi.

Dunque, miglioramento reale e notizia positiva per tutti gli utenti di Windows 10, che potranno installare i nuovi Aggiornamenti importanti senza dover programmare e cercare necessariamente il momento opportuno, ma basterà una pausa caffè e sigaretta (o poco più) per vedere il proprio device aggiornato alle ultime funzionalità.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License