Huawei porta Windows 10 completo su smartphone Android | Video



Nuova esperienza d'uso di Windows 10 desktop su dispositivo mobile presentata da Huawei al CES Asia 2018.

Huawei-windows-10-smartphone-android
Il desiderio di tutti di arrivare quanto prima ad avere un PC in tasca continua a spingere i colossi del mondo hi-tech a cercare soluzioni sempre più valide, affinché l'esperienza d'uso su dispositivi mobili sia sempre più vicina a quella consolidata di hardware e software desktop.

Dopo le non brillanti soluzioni reali fin qui proposte e presenti sul mercato (Continuum di Microsoft o Dex di Samsung), una nuova proposta arriva dal CES Asia 2018, per mano di Huawei.

Il brand cinese ha mostrato l'esecuzione di Windows 10 completo su smartphone Android, grazie all'emulazione consentita da una nuova applicazione e una nuova tecnologia di connessione server.
Scaricando da Huawei App Store l'applicazione Cloud PC, è possibile iniziare a visualizzare ed utilizzare Windows 10 desktop su smartphone Huawei P20 Pro, che ha in esecuzione Android, e, in futuro, anche su altri device come Huawei P20, Huawei Mate 10, Huawei Mate RS o tablet Huawei MediaPad M5.

L'emulazione prevede la presenza e l'utilizzo di tutte le aree e la UI di Windows 10, a partire da tasto e menu Start, taskbar, icone e Live Tile, Esplora file e applicativi Win32, banner di notifica etc.

L'esperienza diventa realmente completa e funzionale grazie all'abbinamento di Cloud PC con Huawei Desktop Protocol (HDP), che consente di collegare smartphone, monitor esterno, mouse, tastiera e altre periferiche, aggiunte tramite porta USB type C, a server locali e non ad un desktop remoto, rendendo fluida l'esecuzione (ovviamente con server efficienti che diano risposte puntuali) di Windows 10, sia su smartphone che su schermi più grandi ad esso collegati.

Gli amici di Notebook Italia hanno avuto la possibilità di testare applicazione e tecnologia su uno smartphone Android Huawei P20 Pro, con ottimi risultati testimoniati dal video seguente.


La nuova soluzione di Huawei sarà disponibile inizialmente solo in Cina, ma non si escludono acquisti di server in altri continenti per consentirne l'esecuzione negli altri paesi.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License