Dal 2018 Google rimpiazzerà totalmente Chrome App con Progressive Web App



Entro qualche mese, le Chrome App lasceranno il posto alle moderne Progressive Web App sulle principali piattaforme software.

2018-chrome-app-progressive-web-app
Abbiamo detto e sostenuto - più volte ed in diversi spazi - che le Progressive Web App non rappresentano solamente un modo diverso e più carino di pinnare ed aprire siti internet sui nostri dispositivi, ma saranno, a tutti gli effetti e per tutte le aziende del mondo Hi-Tech, il futuro, ormai prossimo, e l'ancora di salvataggio per sviluppatori e Store in affanno.

Dopo aver esaminato le intenzioni di Microsoft per portare le Progressive Web App nel proprio Store, registriamo, oggi, un'accelerata decisiva anche di Google, che conferma, con un'e-mail indirizzata agli sviluppatori, che dalla metà del 2018 tutte le Chrome App saranno rimpiazzate dalle  moderne Progressive Web App. Già da queste ore, visitando il Chrome Web Store, le sezioni dedicate alle App non sono più accessibili da Windows, Mac o Linux. Continueranno ad esserlo, ancora per qualche tempo, per i device Chrome OS.
Entro la prima metà del prossimo anno, gli sviluppatori avranno dovuto adeguare i codici dei loro programmi che saranno pubblicabili ed installabili dallo Store di BigG, su tutte le piattaforme, Chrome OS compreso, solo come Progressive Web App, con il vantaggio di essere compatibili ed eseguibili con tutti i browser (non solamente con tutti i Sistemi operativi).
Il team di Chrome sta ora lavorando per abilitare le progressive Web App (PWA) da installare sul desktop. Una volta che questa funzionalità sarà disponibile (approssimativamente per la metà del 2018), gli utenti saranno in grado di installare app web sul desktop e lanciarle tramite icone e scorciatoie; simile al modo in cui le app di Chrome possono essere installate oggi. 
Per consentire una transizione più fluida dalle app di Chrome al Web, Chrome non rimuoverà completamente il supporto per le app di Chrome su Windows, Mac o Linux fino a quando l'installabilità desktop PWA non sarà disponibile nel 2018. Le linee temporali sono ancora difficili, ma il cambiamento ci sarà un numero di mesi dopo la scadenza originariamente pianificata per "inizio 2018". 
Riconosciamo inoltre che le PWA desktop non sostituiranno tutte le funzionalità di Chrome App. Abbiamo studiato i modi per semplificare la transizione per gli sviluppatori che dipendono dalle API esclusive di Chrome App e continueremo a concentrarci su questo aspetto, in particolare le API Socket, HID e Serial.
Come si legge dal testo firmato Google, il supporto alle Chrome App sarà garantito da BigG sino al completamento della migrazione, anche se non è già più possibile scaricarle da piattaforme diverse da Chrome OS.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License