Stesso Aggiornamento cumulativo Windows 10 installato 2 volte



Anomalia riscontrata da diversi utenti che si sono visti installare 2 volte lo stesso aggiornamento cumulativo in Windows 10.

Cumulativo-Windows-10-2-volte
L'ultimo Patch Tuesday che ha visto, fra gli altri, la distribuzione del primo aggiornamento cumulativo di settembre per dispositivi desktop e tablet che eseguono l'ultima versione pubblica di Windows 10 (1803) ha registrato un'anomalia riportata da diversi utenti che hanno assistito al download e all'installazione del medesimo pacchetto 2 volte sullo stesso device.

Il qualitativo in questione è il cumulativo KB4457128, che porta Windows 10 stabile alla Build 17134.285.

L'aggiornamento, delicato perché contenente l'ennesima patch contro Spectre Variant 2 su ARM64, si installa regolarmente una prima volta, portando il numero di Build correttamente a quello indicato sopra, e viene poi riproposto successivamente, con avviso di necessità di riavvio del Sistema.

Dopo il riavvio, in Windows Update > Cronologia aggiornamenti, il KB4457128 risulta installato due volte, sempre con l'indicazione Installazione riuscita, presente in due righe diverse, come se fossero pacchetti differenti. In realtà, è il medesimo aggiornamento che se cliccato in corrispondenza delle due voci relative (identiche) porta alle note di rilascio ufficiali.
L'aggiornamento è stato riproposto anche oggi, a due giorni di distanza dal Patch Tuesday e ad uno dalla prima Installazione riuscita, su uno dei miei PC. In Windows Update > Cronologia aggiornamenti, il cumulativo è indicato in righe separate e con date relative.

Cumulativo-2-volte-windows-10
Altri utenti si trovano il KB in questione indicato una sola volta ma con un 2 fra parentesi (2) di fianco la riga specifica.

Se anche voi vi trovate nella medesima situazione e vi state chiedendo cosa sia accaduto o dovete ancora riavviare, dubbiosi, il dispositivo per completare la seconda installazione, sappiate che non c'è nessun pericolo o problema per il vostro Windows 10.

Il KB4457128 rilasciato in prima battuta martedì scorso, insieme all'aggiornamento per la manutenzione dello stack, KB4456655, e ai consueti aggiornamenti per la sicurezza di Adobe Flash Player e strumento rimozione malware, causava in certe configurazioni problemi di BSOD, anche ripetuti, con codice di errore 0xc000021a.

Microsoft, accortasi (tardi) del problema, ha provveduto al rilascio di un pacchetto supplementare (stessi file, ma corretti) del medesimo KB, che va ad eliminare ed evitare gli errori dell'aggiornamento primario. Potete tranquillamente riavviare il vostro Windows 10 e/o ignorare la presenza dello stesso Aggiornamento cumulativo per Windows 10 installato 2 volte, in Windows Update.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License