Chrome ha di nuovo una Tile grigia per Windows 10



L'ultimo aggiornamento del browser di BigG ha ripristinato il colore grigio per la Tile da pinnare al menu Start di Windows 10.

Chrome-tile-grigia-windows-10
Nel mese scorso, in occasione del rilascio della versione 68 di Google Chrome, gli utenti di Windows 10 avevano potuto apprezzare un piccolo cambiamento grafico per la Live Tile corrispondente il browser più popolare, con un nuovo sfondo bianco, sicuramente più piacevole alla vista, rispetto al classico grigio.
Nella giornata di ieri, come abbiamo ampiamente riportato e come avevamo ampiamente anticipato nelle settimane precedenti, con decine di articoli, anteprime ed esclusive mondiali assolute, Chrome si è aggiornato, nel canale stabile con il rilascio della versione 69, ma anche in quelli Beta e Canary, con la disponibilità delle Build ufficiali giunte alle versioni 69.0.3497.81 (Beta) e 71.0.3543.0 (Canary).
Chrome 71, dunque, ha fatto il suo esordio in uno dei canali d'anteprima del circuito di sviluppo del software Google. Al momento, non noto modifiche di rilievo, ma rimanete in ascolto perché da noi le novità arrivano prima che altrove.

Fra le tante introduzioni importanti che ormai conosciamo alla perfezione, mi va di segnalarvi che gli update di ieri hanno ripristinato la Tile di Chrome con quel colore grigio nel menu Start di Windows 10 che pensavamo appartenesse al passato.

Non conosco le motivazioni di questa scelta da parte degli sviluppatori, anche se l'abbino al Material Design refresh che, sino alla versione 68, abilitato con la nostra guida esclusiva, mostrava la barra del titolo bianca, con il browser aperto in mono-scheda, mentre è tornata grigia con l'implementazione ufficiale partita ieri.

Preferivo di gran lunga il bianco, sia per la barra del titolo di Chrome sia per la Tile in Windows 10, ma, almeno per il momento, dobbiamo tornare a tenerci gli elementi in questione in grigio, almeno con le impostazioni predefinite abilitate.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License