File persi dopo aggiornamento Windows 10 October 2018 Update - Versione 1809




Molti utenti stanno lamentando cancellazioni di file dopo aver aggiornato i loro dispositivi all'ultima versione pubblica del Sistema operativo Microsoft.

File-persi-dopo-october-2018-update
Sembra che ciò che non sarebbe mai dovuto accadere, questa volta si sia verificato veramente.
Moltissimi utenti, a neanche due giorni dal rilascio pubblico delle versione 1809 di Windows 10, avvenuto con la disponibilità ufficiale di October 2018 Update, sesto aggiornamento delle funzionalità a Windows 10, stanno lamentando la cancellazione di file (video, musica, immagini) ad opera del processo di upgrade.

Dopo l'installazione tramite aggiornamento, non installazione pulita (questa la grande anomalia), cartelle importanti come Documenti appaiono vuote, con file persi e non recuperabili. Ciò non è mai avvenuto (non è avvenuto neanche questa volta su nessuno dei miei PC) se si installa una nuova versione tramite aggiornamento, con qualsiasi metodologia venga effettuato (Windows Update, Media Creation Tool, Assistente aggiornamento Windows 10). Tutti i file (immagini, video, musica, documenti) sono sempre rimasti al loro posto, dopo l'aggiornamento di Windows 10 ad una nuova versione.

Perché, dunque, questa volta il numero di utenti che si stanno lamentando in rete è così alto?
Cos'è accaduto?

Difficile spiegarlo e saperlo in questo momento.
Sembra, tuttavia, che l'anomalia sia legata a sincronizzazioni errate di cartelle (in special modo Documenti) con il servizio di cloud storage Microsoft, OneDrive, che non ha salvato e memorizzato su server elementi che avrebbe dovuto provvedere a custodire e rendere recuperabili.
Eppure, molti utenti affermano che i loro dispositivi hanno perso file dopo l'aggiornamento di Windows 10 October 2018 Update - Versione 1809 senza aver impostato salvataggi in OneDrive, ma l'ipotesi di gestione errata di cartella Documenti e/o sincronizzazione della stessa con OneDrive, allo stato attuale, sembra la causa più probabile dello spiacevole inconveniente.

Ovviamente, vista la cancellazione dei file, il ritorno alla precedente versione non recupera gli elementi persi. L'unica strada che in questo momento posso consigliare (ma indagherò su ciò che sta accadendo, quindi aggiornerò l'articolo), se anche voi vi trovate nella situazione descritta, dopo aver aggiornato Windows 10 alla versione 1809 con October 2018 Update, è quella di aprire e passare al setaccio la cartella Windows.old che trovate in Esplora file > Questo PC > Unità (C:), anche se la vedo dura riuscire a trovare i file persi anche lì.
Rimanete in ascolto!
Articolo di HTNovo
Creative Commons License