Top Nav

Tokyo 2020, le Olimpiadi più tecnologiche della storia sono state rimandate

mar 24, 2020

Si svolgeranno nel 2021 le Olimpiadi di Tokyo a causa della devastante pandemia da nuovo Coronavirus.

Tokio 2020, le Olimpiadi più tecnologiche della storia sono state rimandate
Abbiamo iniziato a scrivere di Tokyo 2020 già qualche stagione fa, con le innovazioni tecnologiche previste (vedi taxi a guida autonoma ma anche le medaglie ufficiali ricavate da gadget hi-tech) che avrebbero reso l'edizione dei giochi nipponici la più tecnologica della storia.

Risoluzioni 8K per le riprese internazionali, ma anche 3D e cam a 360°, robot autonomi per raccogliere attrezzi e strumenti (pesi, giavellotti...) nei campi delle gare di Atletica, finali di competizioni eSports, che, seppur ufficialmente non ammessi, si sarebbero disputate ai margini e nei pressi della manifestazione.

Purtroppo, la storia è stata drammaticamente segnata e modificata dal dilagare perentorio del nuovo Coronavirus nel nostro pianeta.
Dopo giorni di resistenza, Primo Ministro giapponese e Presidente del Comitato Olimpico Internazionale hanno trovato accordo e coraggio di comunicare il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021. Non oltre l'estate del 2021, come si legge dagli scritti ufficiali.
Nelle circostanze attuali e sulla base delle informazioni fornite oggi dall'OMS, il Presidente del CIO e il Primo Ministro del Giappone hanno concluso che i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo devono essere riprogrammati a una data successiva al 2020, ma non oltre l'estate 2021, per salvaguardare la salute degli atleti, di tutti i partecipanti ai Giochi olimpici e della comunità internazionale.
Le Olimpiadi avrebbero presso il via alla fine del prossimo luglio, per concludersi il mese successivo.

Troppi i rischi di salute e possibile infezione per cittadini, atleti, pubblico e le migliaia di addetti ai lavori che sarebbero stati coinvolti nella manifestazione più importante dello sport dei cinque continenti.

Le Olimpiadi di Tokyo sono l'ultimo evento sportivo di risonanza rimandato a causa del Coronavirus, dopo tutte le competizioni calcistiche, mondiale di Formula 1 e motoristiche in generale, sport americani e altro in ogni nazione coinvolta dall'emergenza sanitaria.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio