Facebook offre Messenger e i suoi sviluppatori ai governi per affrontare l'emergenza Coronavirus




Le istituzioni governative possono creare app e bot per informare gli utenti e rispondere alle loro domande su Covid-19.

Facebook offre Messenger e i suoi sviluppatori ai governi per affrontare l'emergenza Coronavirus
Simile a ciò che è possibile trovare su WhatsApp con i bot a cura dell'Organizzazione mondiale della sanità, Facebook avvia una nuova iniziativa offrendo Messenger e la disponibilità dei suoi sviluppatori a governi ed istituzioni mondiali per informare tempestivamente gli utenti e rispondere alle loro domande riguardo il nuovo Coronavirus. Si parte già con il Governo argentino.

Comunicato ufficiale:

Oggi annunciamo due iniziative per supportare le organizzazioni sanitarie del governo nella lotta contro la pandemia di coronavirus. Stiamo collaborando con la nostra comunità di sviluppatori per fornire servizi gratuiti alle organizzazioni sanitarie governative e alle agenzie sanitarie delle Nazioni Unite per aiutarli a utilizzare Messenger per ridimensionare la loro risposta alla crisi COVID-19. In effetti, il Ministero della Salute argentino sta lanciando oggi un'esperienza Messenger per fornire informazioni tempestive e affidabili sul coronavirus. Stiamo anche creando un hackathon online e invitando gli sviluppatori a creare soluzioni di messaggistica che affrontino sfide legate al coronavirus come il social distanziamento e il mantenimento delle persone istruite e informate.

Risorse per gli sviluppatori gratuite per le organizzazioni sanitarie del governo

Le comunità di tutto il mondo hanno a che fare con quarantene e altre interruzioni della vita quotidiana a causa dell'epidemia di coronavirus. La nostra missione di aiutare le persone a connettersi ed essere più vicine è più importante che mai ed è fondamentale fornire alle persone il pieno accesso alle informazioni più recenti e affidabili. Come è comune in qualsiasi crisi, le persone utilizzano canali digitali come Messenger per rimanere in contatto e ottenere informazioni da autorità sanitarie di fiducia che sono in prima linea nella lotta contro questa pandemia globale.
A tal fine, stiamo lanciando un programma globale per collegare le organizzazioni sanitarie governative e le agenzie sanitarie delle Nazioni Unite con gli sviluppatori che possono aiutarli a utilizzare Messenger in modo più efficace per condividere informazioni tempestive e accurate e accelerare le loro risposte ai cittadini interessati. I nostri partner sviluppatori hanno offerto di fornire i loro servizi gratuitamente a queste organizzazioni durante questa crisi. Gli sviluppatori aiuteranno cose come l'automazione delle risposte alle domande più frequenti, che possono sgravare parte del personale sopraffatto. Mostreranno anche a queste organizzazioni come condividere gli aggiornamenti con il loro pubblico in modo più efficace e come passare senza problemi da conversazioni automatizzate a chattare con una persona dal vivo quando necessario.

Oggi, il Ministero della Salute argentino sta lanciando un'esperienza Messenger, con il supporto di Botmaker.com, per rispondere alle domande del pubblico sul coronavirus e fornire consulenza rapida, affidabile e ufficiale 24 ore al giorno. Anche organizzazioni come l' UNICEF e il Ministero dei servizi sanitari nazionali, i regolamenti e il coordinamento (NHSRC) utilizzano Messenger per garantire alle persone le ultime informazioni su COVID-19.

Il Dott. Zafar Mirza, Assistente speciale del Primo Ministro pakistano per la salute, ha dichiarato: "Il sostegno di Facebook alla crisi globale del coronavirus sarà cruciale per rafforzare la consapevolezza pubblica e responsabilizzare i nostri cittadini con suggerimenti chiave sulla salute che manterranno le comunità sicure in Pakistan e nei dintorni mondo. L'esperienza di Messenger consente al nostro Ministero di ampliare il nostro supporto e servire i cittadini alla ricerca di informazioni aggiornate sul coronavirus, mantenendo aperta la nostra linea di assistenza per casi più critici ".

Data la necessità di condividere informazioni tempestive sul coronavirus è fondamentale per mantenere le comunità sicure e informate, stiamo anche rendendo possibile per le organizzazioni sanitarie governative e le agenzie sanitarie delle Nazioni Unite di inviare in modo proattivo importanti aggiornamenti relativi a COVID-19 a persone che già li inviano messaggi.

Facebook offre Messenger e i suoi sviluppatori ai governi per affrontare l'emergenza Coronavirus

Hackathon online per affrontare i problemi sociali di COVID-19

Stiamo anche collaborando con il fornitore di hackathon Devpost per invitare gli sviluppatori di tutto il mondo a partecipare a un hackathon online sfruttando la piattaforma Messenger per creare soluzioni di messaggistica che affrontano i problemi di COVID-19 come il social distanziamento e mantenere le persone istruite e informate.

I partecipanti saranno incoraggiati a costruire soluzioni globali e locali e riceveranno un accesso unico ai contenuti relativi a Messenger, inclusi tutorial di Facebook Live con esperti di prodotto e una gamma di materiali educativi a supporto dell'innovazione. I vincitori riceveranno tutoraggio dagli ingegneri di Facebook per contribuire a rendere queste soluzioni una realtà. Riceveranno anche inviti a partecipare all'F8 2021, inclusi voli e sistemazioni, e avranno l'opportunità di partecipare all'hackathon F8.

Gli sviluppatori interessati a partecipare possono iscriversi alla newsletter di Facebook per sviluppatori per gli aggiornamenti.

Ci impegniamo a sfruttare le nostre risorse e la portata, gli strumenti e la tecnologia di Messenger per garantire alle organizzazioni sanitarie governative e alle agenzie sanitarie delle Nazioni Unite nel mondo le risorse di cui hanno bisogno per condividere informazioni tempestive e accurate sul coronavirus per mantenere le persone al sicuro e informate.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License