Top Nav

No Grand Prix? No problem. I campioni di Formula 1 si sfidano nel campionato virtuale | Video

mar 23, 2020

Per tenere alto il morale di tifosi ed appassionati, è partito il Campionato del mondo di Formula 1 2020... disputato da remoto.

No Grand Prix? No problem. I campioni di Formula 1 si sfidano nel campionato virtuale | Video
Quello del Bahrain sarebbe dovuto essere il secondo Gran Premio del Campionato mondiale di Formula 1 come da iniziale programma FIA in questo 2020. Le drammatiche vicende legate alla diffusione del nuovo Coronavirus che hanno portato alla sospensione di tutte le attività sportive a livello mondiale non hanno fermato i piloti professionisti del circus, che hanno preso ugualmente il via in Bahrain durante lo scorso fine settimana. Sì, in virtuale, però.
No Grand Prix? No problem. Join us for our first ever Virtual Grand Prix experience, as F1 drivers, esports stars and global sports stars compete under the lights of Sakhir!
Collegati da remoto e ognuno dalla propria abitazione, Lando Norris, Liam Payne, Ian Poulter, Nico Hulkenberg, Nicholas Latifi e altri piloti (ed ex) e professionisti eSports si sono schierati sulla griglia di partenza ed hanno 'corso' per 28 giri (la metà di quelli previsti in reale) sulla pista del circuito del Golfo Persico a bordo delle proprie monoposto.
Tutto sincronizzando e mettendo a punto il software di F1 2019.

Assenti giustificati (ma solo per il momento) Vettel, Leclerc, Hamilton, Bottas e gli altri Big dell'attuale F1.

La diretta su Facebook, Twitch e YouTube ha registrato nel complesso 1,3 milioni di spettatori.

Di seguito, la sintesi del primo Gran Premio virtuale di Formula 1.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio