Top Nav

Miglioramenti al controllo ortografico in Microsoft Edge

mag 28, 2020

Fra cui dizionario personalizzato condiviso e un supporto migliore per URL, acronimi e indirizzi e-mail.

Miglioramenti al controllo ortografico in Microsoft Edge
Microsoft annuncia miglioramenti al controllo ortografico in Microsoft Edge a partire dalla versione 83, attualmente disponibile nel circuito di distribuzione stabile.

A partire da Microsoft Edge 83, abbiamo introdotto una nuova esperienza di controllo ortografico per gli utenti Windows, basata su Windows Spellcheck. La funzione è supportata su Windows 8.1 e versioni successive.
In precedenza, su Windows, Microsoft Edge e altri browser Chromium utilizzavano strumenti di correzione open source per il controllo ortografico. Passare a Windows Spellcheck offre numerosi vantaggi, tra cui il supporto per altre lingue e dialetti, un dizionario personalizzato condiviso e un supporto migliore per URL, acronimi e indirizzi e-mail.

In base al feedback iniziale degli utenti dell'anteprima, ciò rappresenta un miglioramento complessivo della qualità del controllo ortografico in Microsoft Edge.

Come utilizzare il controllo ortografico in Microsoft Edge

Per la maggior parte degli utenti, non è richiesta alcuna azione per configurare il controllo ortografico: erediterà automaticamente le impostazioni della lingua preferita da Windows. Per configurare le lingue da controllare, vai alla pagina edge: //impostazioni/ lingue.

Gli utenti possono installare altre lingue per eseguire il controllo ortografico nelle Impostazioni di Windows accedendo a Data/Ora e lingua > Lingua e selezionando Aggiungi una lingua preferita.

Se l'utente non ha installato il language pack necessario (o se non è disponibile), Microsoft Edge tornerà all'esperienza precedente fornita da Hunspell.

Questa funzione è stata sviluppata come collaborazione tra gli ingegneri Google e Microsoft nel progetto Chromium, consentendo a tutti i browser basati su Chromium di beneficiare dell'integrazione di Windows Spellcheck. I nostri ringraziamenti vanno a Guillaume Jenkins e Rouslan Solomakhin (Google) e Bruce Long, Luis Sanchez Padilla e Siye Liu (Microsoft) per la collaborazione su questa funzione.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio