Top Nav

La Cina in cerca di alieni da settembre 2020

giu 1, 2020

Il radiotelescopio più grande del mondo al servizio della comunità scientifica internazionale per captare segnali extraterrestri.

La Cina in cerca di alieni da settembre 2020
Quando ci siamo occupati per la prima volta di FAST, il gigantesco telescopio costruito in Cina con un diametro di ben 500 metri, avevamo ipotizzato alcuni anni di messa a punto e sperimentazioni, prima che diventasse operativo a tutti gli effetti per gli scopi originari della sua progettazione.

Quel tempo è ormai trascorso e la Cina sarà ufficialmente in cerca di alieni a partire dal prossimo settembre facendo affidamento sulla tecnologia offerta da FAST.

Iniziato nel 2011, FAST è stato terminato nel 2016, diventando aperto agli astronomi di tutto il mondo lo scorso mese di gennaio. Ancora alcuni test e prima dell'inizio dell'autunno, senza interferire con le normali attività di ricerca scientifica, il telescopio analizzerà segnali radio provenienti da punti diversi del cosmo.
Secondo lo scienziato Zhang Tongjie, ci sono già alcuni interessanti segnali candidati a banda stretta che necessitano di ulteriori approfondimenti, anche se resta alta la probabilità (per utilizzare un eufemismo) che nessuno di loro sia da attribuire a forme di intelligenza aliena.

Tuttavia, se c'è vita che emette segnali abbastanza 'vicini' al nostro Sistema, FAST sarà in grado di riceverli nei prossimi mesi.
Via: Engadget
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio