Top Nav

L'impegno di Google per l'equità razziale

giu 18, 2020

Lettera di Sundar Pichai all'azienda da lui amministrata.

L'impegno di Google per l'equità razziale
Il CEO di Google invia una lettera a tutto il gruppo illustrando i piani e l'impegno di Google per l'equità razziale nel mondo. Eccola per intero a seguire.

Ciao a tutti,

Nelle ultime settimane, attacchi violenti e razzisti contro la comunità nera hanno costretto il mondo a fare i conti con il razzismo strutturale e sistemico che i neri hanno sperimentato nel corso delle generazioni. La mia ricerca di risposte è iniziata all'interno delle nostre mura. Ascoltare i resoconti personali dei membri del nostro Black Leadership Advisory Group e dei nostri Black + Googlers ha solo rafforzato per me la realtà che le nostre comunità nere affrontano: quella in cui il razzismo sistemico permea ogni aspetto della vita, dalle interazioni con le forze dell'ordine, all'accesso alle abitazioni e capitale, assistenza sanitaria, istruzione e ambiente di lavoro.

Come azienda e come individui che sono venuti qui per creare prodotti utili per tutti, Google si impegna a tradurre l'energia di questo momento in un cambiamento duraturo e significativo. Oggi annunciamo una serie di impegni concreti per portare avanti questo lavoro: internamente, per costruire equità sostenibile per la comunità Black + di Google, ed esternamente, per rendere i nostri prodotti e programmi utili nei momenti che contano di più per gli utenti Black.

Costruire equità sostenibile

La creazione di cambiamenti significativi inizia all'interno della nostra azienda. Il rafforzamento del nostro impegno per l'equità e l'inclusione razziale aiuterà Google a creare prodotti più utili per i nostri utenti e il mondo. A tal fine, stiamo annunciando diversi impegni per costruire equità sostenibile per la nostra comunità Black +.

In primo luogo, stiamo lavorando per migliorare la rappresentanza di Black + ai livelli senior e impegnandoci a raggiungere l'obiettivo di migliorare la rappresentanza della leadership di gruppi sottorappresentati del 30 percento entro il 2025. Per raggiungere questo obiettivo, pubblicheremo ruoli di leadership senior sia esternamente che internamente e aumenteremo i nostri investimenti in luoghi come Atlanta, Washington DC, Chicago e Londra, dove abbiamo già uffici. Adotteremo lo stesso approccio in tutte le regioni, utilizzando piani specifici per sito e paese per reclutare e assumere googler più sottorappresentati nelle comunità in cui l'infrastruttura sociale supporta già un senso di appartenenza e contribuisce a una migliore qualità della vita.

In secondo luogo, faremo di più per affrontare le sfide della rappresentanza e ci concentreremo su assunzioni, fidelizzazione e promozione a tutti i livelli. Per aiutare a dirigere quel lavoro, sto stabilendo un nuovo collegamento di talenti all'interno di ciascun prodotto e area funzionale per guidare e sostenere la progressione e la conservazione dei googler da gruppi sottorappresentati. Sto anche convocando una task force, compresi i membri senior della comunità Black + di Google, per sviluppare raccomandazioni e proposte concrete per la responsabilità in tutte le aree che influenzano l'esperienza di Black + Googler, dal reclutamento e l'assunzione, alla gestione delle prestazioni, alla carriera progressione e ritenzione. Ho chiesto alla task force di tornare con proposte specifiche (compresi obiettivi misurabili) entro 90 giorni.

Terzo, stiamo lavorando per creare un più forte senso di inclusione e appartenenza per i googler in generale e la nostra comunità Black + in particolare. La nostra ricerca interna mostra che i sentimenti di appartenenza sono guidati da molti aspetti delle nostre esperienze sul lavoro, compresa la sicurezza psicologica che sentiamo tra i nostri team, il supporto dei nostri manager e leader, processi di equità delle persone e opportunità di crescita e sviluppo delle nostre carriere. In tutte queste dimensioni, ci impegniamo a costruire pratiche e politiche più inclusive e a rivederle quando non le facciamo nel modo giusto.

Ad esempio, abbiamo avuto una pratica di sicurezza per i googler alla ricerca di "tailgaters" al fine di ridurre i casi di visitatori non autorizzati negli uffici. Abbiamo capito che questo processo è suscettibile di parzialità. Pertanto, nel corso dell'ultimo anno, il nostro team sulla sicurezza globale e la resilienza ha collaborato con un gruppo di lavoro interfunzionale, condotto ricerche approfondite, ascoltato le esperienze dei Black Googler e sviluppato e testato nuove procedure di sicurezza per garantire che potessimo mantenere la sicurezza e la sicurezza di la community di Google senza fare affidamento su questo tipo di applicazione. Ora, mentre ci prepariamo a tornare in ufficio, finiremo la pratica del controllo dei badge dei googler a vicenda e faremo affidamento sulla nostra già solida infrastruttura di sicurezza.

In quarto luogo, stabiliremo una serie di programmi educativi anti-razzismo che sono globali e in grado di adattarsi a tutti i googler. Daremo il benvenuto agli esperti esterni in Google per condividere le loro competenze sulla storia razziale e le disuguaglianze strutturali e iniziare conversazioni su istruzione, alleanza e autoriflessione. E questa settimana abbiamo iniziato a pilotare un nuovo addestramento multi-serie per Googler di tutti i livelli che esplora il razzismo sistemico e la coscienza razziale, per aiutare a sviluppare una maggiore consapevolezza e capacità di creare spazi a cui tutti sentono di appartenere. Abbiamo in programma di implementare questa formazione a livello globale entro l'inizio del prossimo anno. Integreremo inoltre diversità, equità e inclusione nei nostri corsi di formazione per manager obbligatori.

In quinto luogo, ci concentriamo sul supporto migliore della salute mentale e fisica e del benessere della nostra comunità Black +. Ad esempio, nell'ultimo anno, abbiamo lavorato con il nostro fornitore di servizi di salute mentale negli Stati Uniti, per aumentare la loro rete nera di consulenti. I nostri fornitori EAP globali stanno anche lavorando per diversificare ulteriormente la loro rete di consulenti. Nei prossimi 90 giorni, il nostro team Benefici lavorerà con l'Ufficio di gestione del progetto azionario e il Gruppo consultivo per la leadership nera per identificare le aree in cui potremmo espandere i nostri benefici o fornire ulteriore supporto ai googler e alle loro famiglie. Come esempio dei tipi di programmi che funzionano: abbiamo reso disponibile il servizio medico di seconda opinione per la famiglia allargata dei googler - qualcosa che la nostra community di Black + ci ha detto è importante per supportare una struttura familiare che comprende fratelli, genitori, genitori -law e nonni.

Costruire prodotti per il cambiamento

Per quanto riguarda i nostri annunci esterni, vogliamo creare prodotti e programmi che aiutino gli utenti Black nei momenti che contano di più. Due settimane fa ho lanciato un invito a presentare idee e googler di tutto il mondo hanno inviato più di 500 suggerimenti. Abbiamo riunito una task force di prodotti per stabilire le priorità e attuare queste idee in collaborazione con il nostro gruppo di consulenza sulla leadership nera e i membri della nostra rete di googler neri.
Alcune attivazioni sono già state avviate, tra cui le risposte dell'Assistente a domande relative a Black Lives Matter e, a partire da questa settimana, Juneteenth. Stiamo inoltre lavorando rapidamente per offrire ai commercianti negli Stati Uniti la possibilità di aggiungere un attributo commerciale "di proprietà dei neri" al loro profilo aziendale su Google per aiutare le persone a trovare e supportare le imprese locali di proprietà dei neri utilizzando Ricerca e Maps. Questa funzione di attivazione è in fase di sviluppo e verrà implementata nei profili aziendali nelle prossime settimane.

La creazione di prodotti per tutti è un principio fondamentale di Google, quindi i nostri team di prodotti lavoreranno per garantire che tutti gli utenti, e in particolare gli utenti Black, si vedano riflessi nei nostri prodotti. Inoltre, basandosi sull'annuncio di YouTube della scorsa settimana , il nostro team di fiducia e sicurezza lavorerà per rafforzare le nostre politiche sui prodotti contro l'odio e le molestie.

Contribuire a creare opportunità economiche

Oltre ai nostri prodotti, sappiamo che l'equità razziale è indissolubilmente legata alle opportunità economiche. Quindi oggi stiamo annunciando un pacchetto di opportunità economiche da $ 175 milioni + per supportare i proprietari di attività commerciali, i fondatori di startup, le persone in cerca di lavoro e gli sviluppatori, oltre al fondo da $ 100 milioni di YouTube per amplificare i creatori e gli artisti neri. Questo nuovo impegno include:

  • $ 50 milioni in finanziamenti e sovvenzioni per le piccole imprese, incentrati sulla comunità nera e in collaborazione con Opportunity Finance Network. Questo impegno si basa sulla nostra recente crescita di $ 125 milioni con Google Small Business Fund che sta aiutando le minoranze e le piccole imprese a minoranza di proprietà femminile negli Stati Uniti
  • 100 milioni di dollari in finanziamenti per le società di capitali, le startup e le organizzazioni a guida di Black che supportano gli imprenditori di Black, inclusi maggiori investimenti in Plexo Capital e finanziamenti non diluitivi ai fondatori di Black nella rete Google for Startups.
  • $ 15 milioni di formazione, attraverso partner come la National Urban League, per aiutare le persone in cerca di lavoro nere a far crescere le proprie capacità. 
  • $ 10 milioni + per aiutare a migliorare l'accesso della comunità nera all'istruzione, alle attrezzature e alle opportunità economiche nel nostro ecosistema di sviluppatori e aumentare l'equità, la rappresentazione e l'inclusione attraverso le nostre piattaforme di sviluppo, tra cui Android, Chrome, Flutter, Firebase, Google Play e altro ancora.
Il tutoraggio è anche fondamentale per le reti in crescita e le aziende di successo. Oggi lanciamo il nostro Google for Startups Accelerator per Black Founders , un programma di accelerazione digitale di tre mesi per start-up Seed to Series A ad alto potenziale e annunciamo un'espansione del nostro programma Digital Coaches in 8 nuove città, tra cui Memphis, Birmingham e Cleveland , per fornire alle aziende 50K di proprietà dei neri negli Stati Uniti il ​​tutoraggio, il networking e la formazione di cui hanno bisogno per crescere.

Migliorare l'istruzione

Stiamo anche impegnando quasi $ 3 milioni per aiutare a colmare le lacune dell'equità razziale nell'educazione informatica e aumentare la rappresentanza di Black + nei campi STEM. Questo inizia con la garanzia che gli studenti neri abbiano accesso alle opportunità fin da subito nella loro istruzione. A tal fine, stiamo espandendo il nostro curriculum CS First ad altri 7.000 insegnanti che raggiungono oltre 100.000 studenti neri, ridimensionando il nostro programma di competenze digitali applicate per raggiungere 400.000 studenti delle scuole medie e superiori di Black e facendo una sovvenzione di $ 1 milione di Google.org al DonatoriScegli la campagna #ISeeMe , per aiutare gli insegnanti ad accedere ai materiali per rendere le loro classi più inclusive.

Oltre all'aula, stiamo aumentando i premi exploreCSR ad altre 16 università per colmare le lacune razziali nella ricerca e nel mondo accademico della CS, e stiamo anche supportando Black in AI con $ 250.000 per aiutare ad aumentare la rappresentanza Black nel campo dell'IA.

Questi sforzi si basano su altre nostre iniziative educative , tra cui CodeNext, incentrate sulla coltivazione della prossima generazione di leader tecnologici Black e Latinx e TechExchange, che collabora con college e università storicamente neri (HBCU) e istituzioni ispaniche al servizio (HSI) per portare gli studenti al campus di Google per quattro mesi per conoscere gli argomenti dalla gestione dei prodotti all'apprendimento automatico.

Sostegno alle organizzazioni di giustizia razziale

Continuiamo inoltre a sostenere le organizzazioni che lavorano per far avanzare la riforma della giustizia penale. All'inizio di questo mese, Google.org ha promesso altri 12 milioni di dollari, oltre ai 32 milioni di dollari che abbiamo già contribuito dalle riprese di Charleston di cinque anni fa oggi. Annunciamo il prossimo round di sovvenzioni - a $ 1 milione ciascuno - al Leadership Conference Education Fund, alla Campagna per la riforma della polizia del NAACP Legal Defense and Educational Fund e al Movement for Black Lives. Abbiamo anche creato una pagina di donazione pubblica per aiutare a raccogliere ancora di più per le organizzazioni che lottano contro il razzismo e la disuguaglianza. Riconoscendo che il razzismo è un problema in tutto il mondo, guardando al futuro, ci concentreremo su soluzioni più globali e forniremo sovvenzioni alle organizzazioni della comunità locale che affrontano questi problemi in Brasile, in Europa e in Africa.

Vorrei concludere dicendo semplicemente grazie ai molti googler che si sono uniti per guidare questi sforzi. Ciò include il nostro Chief Diversity Officer Melonie Parker e il team di Employee Engagement, il nostro Equity Project Management Office che lavora in collaborazione con il nostro Black Leadership Advisory Group e i membri del nostro Black Googler Network e tutti coloro che hanno intensificato le idee su come possiamo costruire un miglior posto di lavoro e, a sua volta, prodotti migliori per il mondo.

-Sundar Pichai, CEO di Google e Alphabet
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio