Microsoft torna a parlare di Sets in Windows 10




Il Tweet di un dipendente Microsoft scatena un nuovo dibattito sul progetto Sets di Windows 10: accantonato o abbandonato?

Microsoft-parla-Sets-Windows-10
Le nostre informazioni che abbiamo reso pubbliche qualche settimana fa, volevano Microsoft ancora impegnata per la messa a punto della funzionalità Sets in Windows 10, con nuove modalità di funzionamento che sarebbero state implementate nel corso di questo 2019 nelle compilazioni Insider appartenenti ai rami di sviluppo 19H2 e 20H1.

Testata a singhiozzo in Redstone 4 (1803) e Redstone 5 (1809), la funzionalità di ancoraggio schede fra programmi e applicativi diversi non è più comparsa nel codice di Windows 10, a partire da 19H1 (1903) e 20H1 (2003), i due step, uno concluso, l'altro solamente alle fasi preliminari, attualmente in distribuzione nel Programma Insider.

In questo periodo, nessuna dichiarazione ufficiale da parte di Microsoft è mai stata registrata, a parte un Tweet di qualche mese fa di Brandon LeBlanc (responsabile Insider) che affermava che la funzionalità Sets semplicemente non era ancora pronta.
Nella giornata di ieri, Rich Turner, Sr. PM presso Microsoft, rispondendo ad un utente che chiedeva se avremmo avuto in un prossimo futuro la possibilità di aggiungere schede alla console di Windows, ha dichiarato sibillinamente che il codice di Sets non è più presente nella Shell di Windows 10, ma che la possibilità di aggiungere schede ha una posizione alta nelle 'cose' da fare.
Molti si sono soffermati sulla prima parte del breve Tweet di Turner, titolando che il progetto Sets è definitivamente morto, altri, invece, hanno colto l'affermazione dell'aggiunta di schede considerata prioritaria per gli ingegneri Microsoft come la conferma che Sets tornerà a breve ad essere nuovamente inserita in versioni di anteprima di Windows 10.

Tuttavia, non sappiamo se Turner si riferisse all'ancoraggio di schede solamente nella console di Windows, ma questo rafforzerebbe ulteriormente le nostre previsioni riguardo modalità di implementazione e funzionamento di Sets rivisitate da Microsoft per i rilasci futuri.

Vedremo se le parole del dipendente di Redmond avranno un seguito nelle prossime ore o se bisognerà attendere ancora (Build Conference 2019?) per saperne o vederne, eventualmente, di più.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License