[Esclusivo] Microsoft pronta a ridisegnare Esplora file in Windows 10






Il 2019 sarà l'anno del refresh estetico e funzionale di Esplora file per l'ultimo Sistema operativo desktop Microsoft.

Microsoft-ridisegnare-Esplora-file-Windows-10
Abbiamo più volte scritto riguardo i progressi di Microsoft nel migliorare ed adattare alla nuova veste grafica Modern ed in Fluent Design di Windows 10 aree ed applicativi classici del Sistema operativo, con gli ottimi risultati raggiunti con gli ultimi Major Update riguardo l'estensione del tema scuro ad elementi essenziali Win-32, come Esplora file, menu contestuali desktop, barra del titolo di tutti gli elementi del vecchio Pannello di controllo.

Da quando Dona Sarkar è diventata capo del Programma Insider di Windows 10, l'attenzione da parte di Microsoft su uno degli elementi protagonisti da sempre della maggioranza dei feedback di utenti e appassionati, Esplora file, è diventata costante e messa decisamente in primo piano. Non poteva essere altrimenti, in quanto il giovane ingegnere Sarkar, molti anni prima che assumesse l'attuale carica, partecipò attivamente alla messa a punto della prima versione del file manager di Windows.

Esplora file di Windows 10 sarà finalmente ridisegnato nel corso di questo 2019, con anticipazioni che potranno essere testate dagli utenti Insider che eseguono Build d'anteprima dello step di sviluppo 20H1 e che saranno inserite nelle compilazioni centrali (maggio/giugno) di 19H2.

Farà il suo esordio su Esplora file e, successivamente e gradualmente, su tutte le aree del Pannello di controllo, il nuovo linguaggio stilistico di Windows 10, Fluent Design, con tanto di trasparenze ed effetti ombra (reinseriti in Windows 10 19H1), insieme ad elementi ridisegnati ed in linea con la parte Modern del software.

menu-Esplora-file
Il nuovo Esplora file che vedremo in Windows 10 20H1 non sarà solamente forma ma anche tanta sostanza.

Abbiamo già anticipato l'integrazione dei file recenti e maggiormente utilizzati nel nuovo menu Start senza Live Tile (altro ritorno ad un certo passato richiesto a gran voce). Il nuovo file manager di Windows 10 supporterà nuovi elementi di app e servizi integrati in Windows 10 collegati all'account Microsoft associato al dispositivo ospitante, per un rapido accesso diretto, anche tramite la funzionalità Sets, che farà il suo ritorno nelle versioni Insider, sempre nel corso dei prossimi trimestri.

Buone nuove, dunque, in arrivo per tutti (appassionati e non) in Windows 10 con i due aggiornamenti delle funzionalità di autunno prossimo e primavera successiva, per un'esperienza grafica e di utilizzo finalmente completa ed omogenea in ogni area del software.
   Immagini: Michael West (Prossimo Designer interno Microsoft) 
Articolo di HTNovo
Creative Commons License