Ripristinare il Task Manager ai valori predefiniti in Windows 10




Procedura per azzerare le personalizzazioni e riportare il Task Manager di Windows 10 alle impostazioni originarie.

Ripristinare-Task-Manager-Windows-10
A partire da Windows 8, Microsoft ha iniziato un lento ma graduale miglioramento al Task Manager di Sistema, divenuto sempre più utile e duttile rispetto a ciò che avevamo sino a Windows 7.

Task-Manager-Windows-10
In particolare, gli ultimi Major Update di Windows 10 hanno arricchito di nuove opzioni e  funzionalità la nuova app di monitoraggio e gestione attività, introducendo parametri e icone aggiuntive, monitoraggio del consumo elettrico o cambio tab predefinita per la visualizzazione.
Se avete smanettato con il Task Manager di Windows 10, personalizzandolo secondo le vostre esigenze, e avete desiderio di resettarlo e riportarlo ai valori d'origine, potete farlo con un'innocua e semplice modifica al Registro di sistema. Se siete interessati, agite nella maniera seguente.

Come ripristinare il Task manager in Windows 10

  1. Destro su Start > Esegui > Regedit (digitate) > Invio (o OK) > Sì al Controllo UAC.
  2. Nell'Editor del Registro di sistema, navigate (copiate/incollate nella barra indirizzi e date Invio) nel seguente percorso:
    HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion
  3. In CurrentVersion, scorrete sino ad individuare la sottochiave TaskManager.
  4. Destro del mouse su TaskManager > Elimina.

  5. Chiudete il Regedit e riavviate Windows 10.
Al riavvio, il Sistema creerà automaticamente una nuova sottochiave TaskManager nel Registro di sistema, con il Task Manager che apparirà ripristinato ai valori predefiniti, con tutte le opzioni precedentemente modificate o personalizzate eliminate (resettate).

Per Ripristinare il Task Manager ai valori predefiniti in Windows 10, questo è quanto.
Via: Winaero
Articolo di HTNovo
Creative Commons License