I canali di distribuzione del nuovo Microsoft Edge potrebbero essere 4




Nuove indiscrezioni vorrebbero versioni Canary, Developer e Beta per il nuovo browser Microsoft basato su Chromium.

Canali-distribuzione-edge
Ieri è stata una giornata decisamente appagante per gli appassionati che attendono ormai con impazienza il rilascio pubblico della prima versione di anteprima tecnica del nuovo Microsoft Edge Chromium-based.

Abbiamo avuto la conferma che il nuovo software in pieno stato di sviluppo nelle stanze di Redmond è scattante, fluido e reattivo come gli altri browser basati su Chromium e abbiamo avuto un esaustivo video di oltre 14 minuti con il nuovo Edge in azione nella navigazione e nelle varie pagine di settaggi ed impostazioni (estensioni funzionanti comprese), con la certezza che entro le prossime 2 settimane sarà sui dispositivi di quanti vorranno testarlo iscrivendosi gratuitamente al nuovo Programma Insider dedicato.
Contrariamente alle info di qualche tempo addietro, che volevano un doppio canale di sviluppo, oggi siamo in possesso di nuove indiscrezioni che vorrebbero Edge Chromium-based prossimo alla disponibilità in 3 versioni di sviluppo, esattamente come Chrome. Come potete vedere dall'immagine in alto, ci sarebbe la possibilità di installare ed eseguire una versione Canary (con tutte le nuove funzionalità in studio), Developer e Beta (pre-rilascio stabile). Dunque, i canali di distribuzione del nuovo Edge potrebbero essere 4 (compreso il circuito stabile).

Se confermata, la scelta delle tre divisioni sarebbe coerente con lo sviluppo e gli aggiornamenti costanti (almeno mensili) di Chromium, con la possibilità da parte di Microsoft di inserire e testare approfonditamente e per tempo nuove aggiunte ed ottimizzazioni, prima del loro rilascio nel canale stabile.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License