Google chiuderà anche Hangouts (nel 2020)




Google è intenzionata a ritirare il suo storico servizio di messaggistica istantanea (e relativa app) a partire dal 2020.

Google-chiude-Hangouts
Dopo l'inattesa (più o meno) notizia della chiusura del Social Network Google Plus a partire dal prossimo anno, fonti affidabili dichiarano che Google ritirerà anche il suo servizio principale di messaggistica istantanea, Hangouts, a partire dall'inizio del 2020.

L'app di Hangouts (servizio integrato anche in Gmail) non viene aggiornata da un anno e non è mai stata tenuta al passo con i tempi (almeno gli ultimi), pesantemente trascurata da Google, molto probabilmente causa intenti originari diversi da quelli che poi si sono verificati con il lancio di Allo e di Duo, servizi moderni e innovativi, presentati ad I/O 2016, che però non sono riusciti a fare breccia fra i gusti degli utenti.
Vedremo se l'azienda di Mountain View intenderà proseguire con gli attuali servizi e applicazioni per consentire agli affezionati di Hangouts un trasferimento meno doloroso dei propri contatti e relative chat o se opterà per un nuovo software di messaggistica istantanea pensato e riscritto da zero.

Il 2020 come anno presunto della chiusura e investimenti in corso in RCS potrebbero avvalorare questa seconda ipotesi.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License