L'ultima Build Insider di Windows 10 19H1 reinserisce i dispositivi nel circuito stabile




Il nuovo aggiornamento delle funzionalità al Sistema operativo Microsoft è pronto per essere distribuito al pubblico.

Windows-10-19h1-ramo-production
Nella giornata di oggi, vi abbiamo informato circa l'aumento dei giorni disponibili per la messa in pausa degli aggiornamenti nelle edizioni Home di Windows 10 1903, sottolineando come le nuove opzioni si visualizzano in Windows Update con l'ultima Build Insider resa disponibile da Microsoft nella serata di ieri, la prima senza filigrana di identificazione di release d'anteprima, come vi avevamo prontamente riportato ieri nel post contenente il Changelog ufficiale.

La Build 18356 non sarà la nuova RTM di Windows 10, tuttavia, il rilascio dei bit finali è realmente questione di giorni.

A testimonianza di ciò, oltre alla filigrana non più presente sul desktop e i giorni aumentati per lo stop agli update, c'è il reinserimento nel circuito di distribuzione stabile dei dispositivi (ramo Production), registrato da molti utenti che hanno installato la nuova release d'anteprima, a prescindere dalla modalità di installazione (avevamo parlato oggi solo di installazione pulita). In pratica, una volta completato l'upgrade, i device risultano fuori da Programma Insider e eseguono una copia di Windows 10 del tutto simile ad una release ufficiale (nel senso di pubblica).
A dar conferma ulteriore della situazione, c'è un Tweet della responsabile Microsoft Dona Sarkar.
Come si legge nel cinguettio, coloro che si dovessero trovare nella situazione descritta, possono semplicemente accedere nuovamente al circuito di feedback e test di Windows 10, ripetendo i semplici passaggi di iscrizione gratuita nelle Impostazioni di sistema, al fine di ricevere le prossime compilazioni.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License