Top Nav

Zoom ancora più sicura con l'autenticazione a due fattori

set 12, 2020

Codice monouso e a tempo per proteggere il proprio account.

Zoom ancora più sicura con l'autenticazione a due fattori

Il team di Zoom continua a rispondere con i fatti alle critiche sulla sicurezza del proprio servizio e, dopo i diversi aggiornamenti che hanno introdotto crittografia end-to-end e risolto diversi bug a protezione di dati e privacy degli iscritti, un nuovo aggiornamento introduce l'autenticazione a due fattori.

L'autenticazione a due fattori (2FA) identifica gli utenti online richiedendo loro di presentare due o più elementi di prova, o credenziali, che autenticano la loro proprietà dell'account, ad esempio qualcosa che l'utente conosce (una password o un pin), qualcosa che l'utente possiede (una smart carta o dispositivo mobile) o qualcosa che l'utente possiede (impronte digitali, voce).

I vantaggi di Zoom 2FA

Il 2FA di Zoom all'interno della nostra piattaforma di comunicazioni unificate fornisce un modo sicuro per convalidare gli utenti e proteggersi da violazioni della sicurezza e offre una serie di vantaggi, tra cui:

  • Sicurezza migliorata: con 2FA, le organizzazioni possono ridurre il rischio di furto di identità e violazioni della sicurezza aggiungendo un ulteriore livello di sicurezza che impedisce ai malintenzionati di accedere agli account indovinando le password o ottenendo l'accesso ai dispositivi dei dipendenti o degli studenti. 
  • Conformità migliorata: l' implementazione della 2FA aiuta le organizzazioni a soddisfare gli obblighi di conformità per i dati sensibili e le informazioni sui clienti. 
  • Costi ridotti: per le piccole imprese e le scuole, può essere costoso pagare per un servizio SSO. Il 2FA di Zoom fornisce un modo gratuito ed efficace per convalidare gli utenti e proteggersi dalle violazioni della sicurezza. 
  • Gestione delle credenziali più semplice: 2FA fornisce un ulteriore livello di sicurezza che evita agli utenti una gestione costante delle password. 

Con 2FA di Zoom, gli utenti hanno la possibilità di utilizzare app di autenticazione che supportano il protocollo TOTP (Time-Based One-Time Password) (come Google Authenticator, Microsoft Authenticator e FreeOTP) o di far sì che Zoom invii un codice tramite SMS o telefonata, come secondo fattore del processo di autenticazione dell'account.

Come abilitare 2FA di Zoom 

Zoom offre una gamma di metodi di autenticazione come SAML, OAuth e / o autenticazione basata su password, che possono essere abilitati o disabilitati individualmente per un account. Per abilitare 2FA di Zoom a livello di account per l'autenticazione basata su password, gli amministratori dell'account devono eseguire i seguenti passaggi: 

  • Accedi allo Zoom Dashboard 
  • Nel menu di navigazione, fare clic su Avanzate, quindi su Sicurezza. 
  • Assicurati che l'opzione Accedi con autenticazione a due fattori sia abilitata.
  • Seleziona una di queste opzioni per abilitare 2FA per:
  • Tutti gli utenti nel tuo account: abilita 2FA per tutti gli utenti nell'account.
  • Utenti con ruoli specifici: abilita 2FA per i ruoli con i ruoli specificati . Fai clic su Seleziona ruoli specificati, scegli i ruoli, quindi fai clic su OK.
  • Utenti che appartengono a gruppi specifici: abilita 2FA per gli utenti che si trovano nei gruppi specificati. Fare clic sull'icona della matita, scegliere i gruppi, quindi fare clic su OK.
  • Fare clic su "Salva" per confermare le impostazioni 2FA. 

Fonte: Zoom
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio