Top Nav

Formazione e strumenti gratuiti Google per la ripresa post-Coronavirus

lug 1, 2020

Trovare lavoro, digitalizzare e crescere nei prossimi 18 mesi.

Formazione e strumenti gratuiti Google per la ripresa post-Coronavirus
Google ha annunciato un nuovo piano di investimenti per aiutare le persone a combattere la crisi generata a livello globale dalla pandemia da nuovo Coronavirus.

Attraverso il blocco, molti di noi hanno scoperto che gli strumenti online sono stati una vera e propria linfa vitale. Li abbiamo usati per trovare informazioni e rimanere in contatto con le nostre comunità, supportare le imprese locali, insegnare ai nostri figli e apprendere nuove competenze da soli. Gli stessi strumenti saranno fondamentali per aiutare i paesi a riprendersi più rapidamente e in modo più sostenibile.

Ecco perché Google sta promettendo di aiutare 10 milioni di persone e aziende in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) a trovare lavoro, digitalizzare e crescere nei prossimi 18 mesi.

Aiutare le persone ad apprendere nuove competenze e trovare nuovi posti di lavoro

Molto prima del coronavirus, era chiaro che i lavori del futuro avrebbero richiesto una nuova serie di competenze digitali , quindi abbiamo lanciato Grow with Google per aiutare le persone ad apprendere nuove competenze. Siamo rimasti stupefatti dalla domanda e da ciò che la gente ha raggiunto e in cinque anni abbiamo formato oltre 14 milioni di persone nell'EMEA e 70 milioni in tutto il mondo.

Abbiamo visto triplicare la domanda di questo addestramento durante il blocco. Per aiutare ancora più famiglie, comunità e aziende a riprendersi più rapidamente, stiamo investendo in nuovi programmi mirati. Ad esempio, copriremo i costi per 100.000 persone per ottenere il certificato professionale di supporto IT di Google che prepara le persone a una carriera nell'IT. Cinquantamila di questi posti sono riservati a gruppi scarsamente serviti che altrimenti devono affrontare veri e propri ostacoli all'apprendimento (come la lingua, le responsabilità di cura o le difficoltà finanziarie). Google.org finanzierà organizzazioni non profit locali per fornire il supporto su misura richiesto da queste persone per completare con successo il corso.

Per aiutare le persone a trovare nuove opportunità di lavoro, lanceremo il nostro strumento di ricerca di lavoro in più paesi dell'EMEA. Stiamo testando nuove funzionalità per il recupero, come aiutarti a trovare lavori che ti consentano di lavorare da casa. La ricerca di lavoro è costruita in collaborazione con commissioni di lavoro, agenzie di collocamento locali e altri, come Pôle Emploi in Francia, Bayt.com in Medio Oriente e Monster.de in Germania, e li aiuta anche a trovare più rapidamente le persone in cerca di lavoro con le giuste competenze .

Negli ultimi cinque anni abbiamo appreso che dobbiamo fare di più per raggiungere coloro i cui lavori esistenti sono maggiormente a rischio di interruzione da parte delle nuove tecnologie. Due anni fa, abbiamo stanziato 100 milioni nelle sovvenzioni di Google.org , da erogare in cinque anni a organizzazioni in Europa, Medio Oriente e Africa che si concentrano su competenze digitali e opportunità economiche. Oggi stiamo annunciando che $ 15 milioni di tale finanziamento andranno a organizzazioni non profit che aiutano i lavoratori e i proprietari di piccole imprese che sono tecnologicamente, finanziariamente o socialmente esclusi con competenze digitali critiche e accesso ai posti di lavoro.

Aiutare le aziende locali a connettersi online e a trovare più clienti

Man mano che veniamo fuori dal blocco e la spesa dei consumatori aumenta, stiamo aggiornando i nostri strumenti per aiutare più aziende locali a trovare e connettersi rapidamente con i clienti. Attraverso Google my Business, è più facile per le aziende condividere i loro ultimi orari di apertura e le informazioni su Ricerca Google e Maps. Possono anche passare rapidamente a nuovi servizi e modelli di business, quali ritiro e consegna, lezioni e appuntamenti online.
ProjectGraffiti_GIF_Online Attributesi.gif
Stiamo inoltre investendo in nuovi programmi per aiutare le industrie più colpite dalla pandemia, compresi il commercio al dettaglio e i viaggi.

Per le aziende di vendita al dettaglio, la domanda online è cresciuta in modo esponenziale, quindi devono offrire un'ottima esperienza del cliente per essere competitivi. La versione migliorata di Grow My Store aiuta le aziende locali a migliorare gli acquisti digitali, aumentare il traffico dei clienti e ottimizzare i negozi online. Raggiungere un nuovo pubblico esportando all'estero dovrebbe essere un'opzione facile per ogni azienda, indipendentemente dalle dimensioni.

Il nostro strumento Market Finder fornisce ora assistenza per il marketing e la logistica delle esportazioni alla luce di COVID-19. Per aiutare i rivenditori a comprendere i cambiamenti nella domanda, stiamo rilasciando un nuovo strumento interattivo che condivide approfondimenti su categorie di vendita al dettaglio in rapido aumento nella Ricerca Google, in cui nel mondo le ricerche stanno crescendo e le query ad esse associate.
ProjectGraffiti_GIF_GrowMyStore_2.gif
Per l'industria dei viaggi, stiamo collaborando con esperti come l' Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite per avviare corsi di formazione per aiutare i funzionari del turismo in Europa, Medio Oriente e Africa a comprendere e utilizzare la gamma di strumenti digitali per attrarre i viaggiatori. Questo si basa sui nostri sforzi per supportare le imprese turistiche in tutta la regione per aiutarle a crescere con strumenti digitali, ottenere l'accesso alla formazione e digitalizzare il patrimonio .

Aiutare le aziende a lavorare in modo più efficiente e pensare diversamente

La crisi ha accelerato le tendenze che ci aspettavamo di vedere per un periodo di tempo più lungo, come l'uso dell'IA e dell'automazione per aiutare ad aumentare le vendite, ridurre i costi e prendere decisioni migliori. La ricerca  suggerisce che le aziende europee che usano l'intelligenza artificiale più ampiamente cresceranno probabilmente tre volte più velocemente rispetto all'impresa media nei prossimi 15 anni, aggiungendo 2,7 trilioni di euro, o il 19 percento, alla produzione europea entro il 2030.
Per renderlo accessibile a tutte le aziende, stiamo lanciando il nostro  strumento AI per le imprese  alle piccole e medie imprese in Europa. Lo strumento, in inglese, con più lingue da seguire quest'anno, offre alle aziende un rapporto personalizzato che raccomanda le applicazioni più rilevanti dell'IA e i potenziali benefici, insieme a suggerimenti pratici su come iniziare. Questo fa parte del nostro impegno a creare fiducia nell'intelligenza artificiale attraverso  un'innovazione responsabile e una regolamentazione ponderata , in modo che i cittadini europei possano godere in tutta sicurezza dei vantaggi sociali ed economici dell'IA.
AI_Grow.png

Supporto finanziario per le imprese locali

Una transizione digitale non può basarsi solo sulla tecnologia: anche le aziende hanno bisogno di risorse finanziarie. Ecco perché alcune settimane fa abbiamo annunciato sovvenzioni e crediti pubblicitari per le imprese locali. E recentemente abbiamo lanciato la possibilità per le aziende di 19 paesi europei di aggiungere collegamenti di supporto su Google My Business per offrire alle loro comunità la possibilità di supportarli con donazioni e buoni regalo. Abbiamo anche aggiunto diversi nuovi partner per abilitare le carte regalo, tra cui SumUp, LaFourchette, OptioPay, Rise.ai e Atento.

Rimaniamo fondamentalmente ottimisti sul futuro e sul ruolo che la tecnologia può svolgere e stiamo lavorando con i governi per aiutare le persone, le imprese e le comunità. Gli strumenti online, che sono stati un'ancora di salvezza per molti di noi in fase di blocco, ora stanno aiutando le persone a trovare lavoro e apprendere competenze richieste. Se lavoriamo insieme, la tecnologia può essere un'ancora di salvezza per tutti, dato che Europa, Medio Oriente e Africa guardano avanti verso una ripresa sostenibile per tutti.

Per saperne di più su questi strumenti e programmi, visitare  g.co/grow.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio