Top Nav

Trump: 'Coronavirus meno letale dell'influenza' | Facebook e Twitter intervengono

ott 7, 2020

Eliminato il post dal social di Zuckerberg e corretto con avviso il cinguettio.

Trump: 'Coronavirus meno letale dell'influenza' | Facebook e Twitter intervengono

E niente, nonostante sia finito lui stesso in ospedale con bisogno di ossigeno, Donald Trump non smette clamorosamente (vista la carica che ricopre) di sottovalutare la pericolosità del nuovo Coronavirus (COVID-19) con un nuovo annuncio postato sui social network a dir poco deplorevole, vista la drammatica situazione che stanno vivendo gli USA, oltre al resto del mondo, con la pandemia che non accenna a diminuire d'intensità e diffusione. 

Trump ha affermato che ormai le persone si sono abituate alla convivenza con il Coronavirus (😱) e che questo in molte popolazioni è meno letale dell'influenza.

La prima affermazione ricorda quella di certi politici italiani riguardo il dover convivere con i terremoti. Non si può convivere con un sisma né tantomeno con un virus debilitante! (ndr)

Facebook e Twitter sono entrambi intervenuti su post e tweet in questione.

In ottemperanza alle sue politiche anti fake news, Facebook ha rimosso totalmente il post di Trump, mentre Twitter, sempre secondo quanto già implementato per tutti sulla sua piattaforma, ha corretto con tanto di avviso il tweet del Presidente USA.

Trump: 'Coronavirus meno letale dell'influenza' | Facebook e Twitter intervengono

Gli Stati Uniti registrano ogni giorno nuovi record di contagi, ricoveri e decessi a causa della pandemia in corso e la fortuna degli americani (sempre se saranno bravi a riconoscerla, stavolta) è che fra circa un mese ci saranno le nuove elezioni presidenziali, che si spera diano meno lavoro ai moderatori e alla AI dei social network più popolari. 

Via: Wired
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio