Top Nav

Chrome 86 disponibile con più sicurezza per le password su Android e iOS

ott 7, 2020

Verifica immediata di eventuale compromissione, navigazione sicura  migliorata, blocco download e altro.

Chome 86 disponibile con più sicurezza per le password su Android e iOS

Google rende disponibile nel circuito stabile la versione 86 di Chrome per dispositivi che eseguono Sistemi operativi Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Particolare attenzione alla sicurezza durante la navigazione e alla gestione delle password, con possibilità di verificare direttamente dal browser eventuali compromissioni. Ecco i dettagli in merito:

Le password sono spesso la prima linea di difesa per le nostre vite digitali. Oggi stiamo migliorando la sicurezza delle password su dispositivi Android e iOS indicandoti se le password che hai chiesto a Chrome di ricordare sono state compromesse e, in tal caso, come risolverle.

Per verificare se disponi di password compromesse, Chrome invia una copia dei tuoi nomi utente e password a Google utilizzando una forma speciale di crittografia. Ciò consente a Google di confrontarli con elenchi di credenziali note per essere compromesse, ma Google non può ricavare il nome utente o la password da questa copia crittografata.

Ti informiamo quando hai compromesso le password sui siti Web, ma può richiedere molto tempo per cercare il modulo pertinente per modificare la password. Per aiutare, stiamo aggiungendo il supporto per gli URL ".well-known/change-password" che consentono a Chrome di indirizzare gli utenti direttamente al modulo "cambia password" corretto dopo che sono stati avvisati che la loro password è stata compromessa.

Insieme a questi miglioramenti, Chrome sta anche portando il controllo di sicurezza sui dispositivi mobili. Nella nostra prossima versione, lanceremo Controllo di sicurezza su iOS e Android, che include il controllo delle password compromesse, che ti dice se la Navigazione sicura è abilitata e se la versione di Chrome che stai utilizzando è aggiornata con le ultime protezioni di sicurezza. Potrai anche utilizzare Chrome su iOS per compilare automaticamente i dettagli di accesso salvati in altre app o browser.

In Chrome 86 lanciamo anche una serie di funzionalità aggiuntive per migliorare la sicurezza degli utenti, tra cui:

Navigazione sicura migliorata per Android

All'inizio di quest'anno abbiamo lanciato la Navigazione sicura avanzata per desktop, che offre agli utenti di Chrome l'opzione di protezioni di sicurezza più avanzate.

Quando attivi la Navigazione sicura avanzata, Chrome può proteggerti in modo proattivo da phishing, malware e altri siti pericolosi condividendo dati in tempo reale con il servizio di Navigazione sicura di Google. Tra i nostri utenti che hanno abilitato il controllo di siti Web e download in tempo reale, le nostre protezioni predittive di phishing registrano un calo di circa il 20% degli utenti che digitano le proprie password nei siti di phishing.


Miglioramenti al riempimento della password su iOS

Di recente abbiamo lanciato la funzione Touch-to-fill per le password su Android per prevenire attacchi di phishing. Per migliorare la sicurezza anche su iOS, stiamo introducendo un passaggio di autenticazione biometrica prima del riempimento automatico delle password. Su iOS, ora sarai in grado di autenticarti utilizzando Face ID, Touch ID o il passcode del tuo telefono. Inoltre, Chrome Password Manager ti consente di compilare automaticamente le password salvate nelle app o nei browser iOS se abiliti il ​​riempimento automatico di Chrome nelle Impostazioni.

Chome 86 disponibile con più sicurezza per le password su Android e iOS

Avvisi in forma mista e blocco dei download

Le pagine HTTPS protette a volte possono ancora avere funzionalità non protette. All'inizio di quest'anno, Chrome ha iniziato a proteggere e bloccare i cosiddetti "contenuti misti" , quando le pagine protette incorporano contenuti non protetti. Ma ci sono ancora altri modi in cui le pagine HTTPS possono creare rischi per la sicurezza per gli utenti, come l'offerta di download su collegamenti non protetti o l'utilizzo di moduli che non inviano i dati in modo sicuro.

Per proteggere meglio gli utenti da queste minacce, Chrome 86 sta introducendo avvisi di moduli misti su desktop e Android per avvisare e avvisare gli utenti prima di inviare un modulo non protetto incorporato in una pagina HTTPS.

Inoltre, Chrome 86 bloccherà o avviserà su alcuni download non sicuri avviati da pagine protette. Attualmente, questa modifica riguarda i tipi di file comunemente utilizzati in modo improprio, ma alla fine le pagine protette saranno in grado di avviare solo download protetti di qualsiasi tipo.

Incoraggiamo gli sviluppatori ad aggiornare i propri moduli e download per utilizzare connessioni protette per la sicurezza e la privacy dei propri utenti.

Fonte: Google
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio