Top Nav

Ecco come Google mantiene sicura la vostra navigazione online

ott 8, 2020

Proteggendo sicurezza e privacy delle vostre informazioni personali.

Ecco come Google mantiene sicura la vostra navigazione online

Le insidie della rete sono in continuo aumento così come i dati che ognuno di noi inserisce e invia ai diversi server sparsi per il mondo durante le diverse attività, ludiche o lavorative, che ogni giorno, da diversi dispositivi e piattaforme, vengono effettuate in maniera quasi automatica.

Google tiene alla vostra privacy e alla sicurezza delle vostre informazioni. Ecco come mantiene sicura la vostra navigazione online.

Ogni anno, il mese della sensibilizzazione alla sicurezza informatica nazionale ci ricorda l'importanza di creare esperienze online sicure. Mantenerti al sicuro online significa proteggere continuamente la sicurezza e la privacy delle tue informazioni. Ecco perché le protezioni vengono integrate automaticamente nel tuo account Google e in ogni prodotto Google: Navigazione sicura protegge più di 4 miliardi di dispositivi, Gmail blocca più di 100 milioni di tentativi di phishing ogni giorno e Google Play Protect esegue la scansione di oltre 100 miliardi di app ogni giorno alla ricerca di malware e altro problemi.

La sicurezza dei nostri prodotti è guidata da tre principi fondamentali: mantenere le tue informazioni al sicuro, trattarle in modo responsabile e metterti sotto controllo. Mettiamo continuamente in pratica questi principi e volevamo condividere le nostre più recenti protezioni per la sicurezza e la privacy, di cui puoi saperne di più nel nostro Centro sicurezza completamente aggiornato , l'unica fonte per tutti i modi in cui ti proteggiamo con i prodotti che utilizzi ogni giorno, ed è disponibile oggi negli Stati Uniti e presto in tutto il mondo.

Protezione proattiva con avvisi di sicurezza ad alta visibilità

Quando la tua sicurezza è a rischio, il tempo è essenziale. Lavoriamo per consentirti di agire rapidamente in caso di rilevamento di un rischio grave per il tuo account Google . Nel corso degli anni, abbiamo sviluppato nuovi modi per informare le persone su questi problemi e aiutato a migliorare in modo significativo la loro sicurezza. Nel 2015, ad esempio, abbiamo iniziato a utilizzare gli avvisi di Android per informare le persone di problemi critici con i loro account Google, come un sospetto hack. A seguito di questo cambiamento, abbiamo visto un aumento di 20 volte nel numero di persone che si sono impegnate con queste nuove notifiche entro un'ora dalla loro ricezione, rispetto alle e-mail.

Presto introdurremo un avviso critico riprogettato e un nuovo modo di fornirlo. Quando rileviamo un grave problema di sicurezza dell'account Google, visualizzeremo automaticamente un avviso all'interno dell'app Google che stai utilizzando e ti aiuteremo a risolverlo, senza bisogno di controllare la posta o gli avvisi del tuo telefono. I nuovi avvisi sono resistenti allo spoofing , quindi puoi sempre essere certo che provengano da noi. Inizieremo un roll-out limitato nelle prossime settimane e prevediamo di espanderci più ampiamente all'inizio del prossimo anno.

Ecco come Google mantiene sicura la vostra navigazione online

Controlla facilmente la tua esperienza con l'Assistente Google con la modalità ospite

Ogni giorno, l'Assistente Google aiuta le persone a fare le cose a casa loro, sia che si tratti di suggerire una nuova ricetta che potrebbe piacerti o di ricordarti il ​​tuo prossimo appuntamento. Ma a volte potresti non volere che le interazioni con l'assistente vengano salvate nel tuo account Google. Ecco perché nelle prossime settimane introdurremo la modalità ospite, un nuovo modo di utilizzare l'Assistente Google sui dispositivi domestici. Con un semplice comando vocale, puoi attivare la modalità ospite e le interazioni con l'assistente mentre sei in questa modalità non verranno salvate nel tuo account. Puoi disattivare la modalità ospite in qualsiasi momento per ottenere di nuovo l'esperienza completa e personalizzata dell'Assistente Google. Inoltre, hai sempre la possibilità di tornare indietro ed eliminare ciò che hai detto all'Assistente semplicemente usando la tua voce e abbiamo aggiunto ancora più risposte alle domande comuni sulla sicurezza e la privacy che l'assistente risponderà immediatamente. In effetti, rispondiamo a oltre 3 milioni di domande sulla privacy e sulla sicurezza al mese, a livello globale.

La sicurezza è parte integrante di tutti i nostri prodotti

La privacy e la sicurezza sono al centro di tutto ciò che facciamo sin dai nostri primi giorni come azienda. I nostri team lavorano ogni giorno per rendere sicuri i prodotti Google, qualunque cosa tu stia facendo: navigare sul Web, gestire la posta in arrivo o vedere la famiglia su Google Meet. Proprio questa settimana abbiamo annunciato il nostro lavoro per proteggere le tue informazioni con nuove misure di sicurezza e tutela della privacy per Google Workplace e nuove protezioni per le password in Chrome , nonché i progressi di Chrome sulla Privacy Sandbox , un'iniziativa per migliorare sostanzialmente la privacy sul Web. Per semplificare il controllo della tua privacy, presto sarai in grado di modificare direttamente i dati della Cronologia delle posizioni nella Timelineaggiungendo o modificando i luoghi che hai visitato con pochi tocchi e poiché la ricerca è il punto di partenza per tante domande, a partire da oggi mostreremo le tue impostazioni di privacy e sicurezza personali quando chiedi cose come "Il mio account Google è protetto ? "

Ecco come Google mantiene sicura la vostra navigazione online


Stiamo anche continuando a lavorare sulla creazione di tecnologie che possono essere utilizzate per proteggere ulteriormente la tua privacy su tutti i nostri prodotti. Ad esempio, quest'anno per la prima volta nel settore, come parte di Android 11 abbiamo combinato privacy differenziale e apprendimento federato per addestrare i modelli che consentono la previsione della parola successiva nella tastiera Gboard di Google . L'apprendimento federato, una tecnica inventata da Google, consente agli sviluppatori di addestrare modelli di intelligenza artificiale e rendere i prodotti più intelligenti, per te e per tutti gli altri, senza che i tuoi dati lascino mai il tuo dispositivo. In Android 11, ora genereremo risposte intelligenti , inclusi i consigli sulle emoji, dall'intelligence del sistema sul dispositivo, il che significa che i dati non vengono mai condivisi con Gboard o Google

La protezione della tua sicurezza online richiede vigilanza e innovazione costanti. Inizia con la creazione dell'infrastruttura di sicurezza più avanzata al mondo e l'abbinamento con pratiche sui dati responsabili e strumenti per la privacy che ti danno il controllo. Continueremo a sostenere normative sui dati sensibili in tutto il mondo, inclusa una legislazione federale sulla privacy forte e completa negli Stati Uniti, e faremo progressi in materia di privacy e sicurezza che ti mantengono più sicuro online.

Fonte: Google
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio