Top Nav

Windows 10 migliora la deframmentazione disco

ott 21, 2020

Importanti novità per ottimizzare le Unità dei dispositivi.

Windows 10 migliora la deframmentazione disco

Finalmente Microsoft mette mano nuovamente dopo anni di stasi al sistema di deframmentazione e ottimizzazione delle unità disco dei dispositivi Windows 10. L'ultima Build 20241 disponibile al download e all'installazione per gli iscritti al Canale di ricezione Dev del Programma Insider contiene modifiche alla sezione specifica del Pannello di controllo con importanti accorgimenti che aiutano software ed utente a migliorare le performance del disco rigido.

Queste ed altre novità nel changelog completo del nuovo rilascio:

Presentazione di schermate iniziali basate sui temi per le app

Basandosi su riquadri in base al tema in Start , stiamo introducendo schermate iniziali in grado di riconoscere il tema per le app UWP (Universal Windows Platform). Ora, quando viene avviata un'app UWP idonea, il colore della schermata iniziale corrisponderà alla modalità dell'app predefinita. Ad esempio, se hai attivato il tema chiaro, vedrai una schermata iniziale con tema chiaro e se hai attivato il tema scuro (per la "modalità app predefinita"), vedrai una schermata iniziale con tema scuro.

Impostazioni schermata iniziale dell'app prima e dopo in tema chiaro:

Windows 10 migliora la deframmentazione disco

Schermata iniziale dell'app Impostazioni prima e dopo in tema scuro:

Windows 10 migliora la deframmentazione disco


Le seguenti app supportano oggi schermate iniziali sensibili ai temi:

Settings

Store

Windows Security

Alarms & Clock

Calculator

Maps

Voice Recorder

Groove

Movies & TV

Snip & Sketch

Microsoft ToDo

Office

Feedback Hub

Microsoft Solitaire Collection

Nel tempo, più app verranno aggiornate tramite lo Store per supportare la visualizzazione di una schermata iniziale basata sul tema.

NOTA: alcune app come Store e Feedback Hub potrebbero mostrare una schermata iniziale estesa con il tuo colore principale invece del tema chiaro o scuro in base al tema. 

Questa funzionalità viene inizialmente implementata in un sottoinsieme di Insider nel Dev Channel per aiutarci a identificare rapidamente i problemi che possono influire sulle prestazioni e sull'affidabilità. Siate certi che verranno gradualmente distribuiti a tutti nel Dev Channel. 

Migliorare la tua esperienza di deframmentazione

Stiamo apportando alcune modifiche alla pagina Ottimizza unità (Impostazioni > Sistema > Archiviazione > Ottimizza unità), tra cui:

  • Aggiunta di una nuova casella di controllo "Visualizzazione avanzata" per elencare tutti i volumi, inclusi i volumi nascosti. Tieni presente che lo stiamo ancora installando e funzionando, quindi vedrai la casella di controllo in questa build, ma potresti non notare alcuna differenza quando fai clic su di esso.
  • Elenco di ulteriori dettagli nella colonna "Stato corrente" quando i volumi non sono disponibili per la deframmentazione (ad esempio, "Tipo di partizione non supportato" e "Tipo di file system non supportato").
  • Aggiunta del supporto per premere F5 per aggiornare.

Aggiornamenti per sviluppatori

  • L'SDK di Windows è ora flighting continuamente con il canale Dev. Ogni volta che una nuova build del sistema operativo viene inviata in anteprima al canale di sviluppo, verrà eseguito anche l'SDK corrispondente. Puoi sempre installare l'ultima versione di Insider SDK da aka.ms/InsiderSDK . I voli SDK verranno archiviati in Flight Hub insieme ai voli del sistema operativo.

Modifiche e miglioramenti

  • Per garantire che gli utenti dell'Assistente vocale siano a conoscenza delle notifiche sullo schermo, se viene visualizzata una notifica ad alta priorità mentre il computer è bloccato e rimane sullo schermo, ora la leggeremo anche quando sbloccheremo il PC e non solo all'ora di arrivo.
  • Stiamo rimuovendo i servizi di suggerimento per il candidato giapponese Address e Rinna dall'IME giapponese: grazie a Windows Insider che hanno condiviso feedback su di loro.

Correzioni

  • Abbiamo risolto un problema per cui alcuni addetti ai lavori hanno riscontrato bugcheck APC_INDEX_MISMATCH nelle build recenti.
  • Abbiamo risolto un problema in cui lo scorrimento e il pizzico per ingrandire non funzionavano correttamente su dispositivi con tocco come Surface Pro X, Surface Pro 7 e altri.
  • Abbiamo risolto un problema per cui la selezione di un candidato IME o di un candidato per la previsione del testo della tastiera hardware a volte inseriva il candidato adiacente a quello selezionato.
  • Abbiamo risolto un problema per cui le nuove applicazioni non venivano installate con un errore del servizio Windows Installer sui sistemi x86.
  • Abbiamo risolto un problema per cui quando si tentava di eseguire un ripristino del PC utilizzando l'opzione Keep My Files non riusciva con l'errore "Si è verificato un problema durante il ripristino del PC. Non sono state apportate modifiche ”.
  • Abbiamo risolto un problema per cui robocopy non conservava le date della directory quando si utilizzava il comando di spostamento.
  • Abbiamo risolto un crash dwm.exe ad alto impatto negli ultimi voli.
  • Abbiamo risolto un problema che causava l'arresto anomalo della finestra Informazioni di sistema (msinfo32) all'avvio.
  • Abbiamo risolto un problema che causava inaspettatamente la comparsa di un'icona vuota nella barra delle applicazioni nella finestra Informazioni di sistema (msinfo32).
  • Abbiamo risolto un problema che poteva causare il fallimento della crittografia Bitlocker con errore 0x803100b2.
  • Abbiamo risolto un problema che causava lo sfarfallio in alcune app quando il pop-up dei controlli multimediali era visibile sullo schermo e hai spostato il mouse.
  • Abbiamo risolto un problema che causava lo sfarfallio dello schermo su alcuni dispositivi quando si accede alle opzioni di alimentazione nella schermata di accesso.
  • Abbiamo risolto un problema recente in cui la chiusura di una scheda in Microsoft Edge mentre Task Manager era attivo e in esecuzione poteva causare l'arresto anomalo di Task Manager.
  • Abbiamo risolto un problema per cui alcuni addetti ai lavori vedevano un messaggio "Spiacenti, qualcosa è andato storto" durante l'esecuzione del flusso di lavoro per migliorare il riconoscimento per Windows Hello Face.
  • Abbiamo risolto un problema delle build recenti in cui se le Impostazioni erano aperte quando il PC entrava in ibernazione, le penne collegate potrebbero non riconnettersi fino a quando il Bluetooth non veniva disattivato e riacceso.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva far sì che Windows Sandbox mostrasse un errore 0x80070003.
  • Abbiamo risolto un problema per cui un collegamento non funzionante per Rinomina il tuo PC veniva visualizzato per gli utenti non amministratori nella pagina Proiezione su questo PC in Impostazioni.
  • Abbiamo risolto un problema per cui la pagina di attivazione in Impostazioni si arrestava in modo anomalo se ci si accedeva di recente senza essere connessi a Internet.
  • Abbiamo risolto un problema nelle impostazioni di stampanti e scanner, in cui facendo clic sul pulsante Ottieni app disponibile per alcune stampanti, le impostazioni si bloccavano di recente.
  • Abbiamo risolto un problema per cui facendo clic sul pulsante Copia in "Visualizza proprietà hardware e connessione" in Impostazioni di rete, nella pagina delle impostazioni apparivano righe estranee che dicevano "Rilevamento automatico proxy".
  • Abbiamo risolto un problema che influiva su alcune connessioni VPN, in cui fare clic sulla voce nel riquadro a comparsa Rete non faceva nulla.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva causare il fallimento degli aggiornamenti di Windows con l'errore 0xc0000005.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva far sì che windows.old fosse inaspettatamente grande per alcuni addetti ai lavori.
  • Abbiamo risolto un problema che causava il nuovo gesto per controllare la posizione del cursore del testo utilizzando la barra spaziatrice sulla tastiera touch non funzionava per alcuni addetti ai lavori.
  • Abbiamo risolto un problema che poteva causare l'arresto anomalo di Internet Explorer durante la digitazione di determinate combinazioni in siti Web con Dayi IME.
  • Abbiamo risolto un problema per cui venivano inseriti caratteri errati nei campi delle password durante la digitazione utilizzando l'IME giapponese in modalità Kana.
  • Abbiamo risolto un problema per cui quando si utilizzava la versione precedente dell'IME giapponese, se si impostava l'IME in modalità off durante una composizione, quindi si avviava immediatamente la digitazione, l'app sottostante poteva bloccarsi.

Problemi noti

  • Stiamo esaminando i rapporti del processo di aggiornamento in sospeso per lunghi periodi di tempo quando si tenta di installare una nuova build.
  • Le anteprime in tempo reale per i siti bloccati non sono ancora abilitate per tutti gli addetti ai lavori, quindi potresti vedere una finestra grigia quando passi con il mouse sulla miniatura nella barra delle applicazioni. Stiamo continuando a lavorare per perfezionare questa esperienza.
  • Stiamo lavorando per abilitare la nuova esperienza della barra delle applicazioni per i siti aggiunti esistenti. Nel frattempo, puoi sbloccare il sito dalla barra delle applicazioni, rimuoverlo dalla pagina edge: // apps e quindi ricollegare il sito.
  • Stiamo lavorando a una soluzione per un problema che causava un bugcheck KMODE_EXCEPTION su alcuni dispositivi quando si utilizzano determinate tecnologie di virtualizzazione.
  • Stiamo esaminando i rapporti in cui alcuni dispositivi stanno ancora riscontrando un bugcheck DPC_WATCHDOG_VIOLATION dopo aver acquisito la build 20236.
  • Stiamo esaminando i rapporti secondo cui alcuni dispositivi stanno ricevendo un bugcheck DRIVER_IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL su tcpip.sys.
  • Stiamo lavorando a una correzione per cui, dopo aver acquisito la build 20236, i dispositivi con Malwarebytes Web Protection non sono più in grado di connettersi alla rete. Gli utenti possono eseguire il rollback alla 20231 e sospendere gli aggiornamenti o disabilitare la protezione Web come soluzione alternativa.
  • Stiamo indagando su un problema segnalato da alcuni addetti ai lavori in cui la barra delle applicazioni oscura il pulsante di accensione nel menu Start. Se questo accade sul tuo PC, potresti dover utilizzare il tasto Windows e il menu X per spegnerlo per il momento.
  • Stiamo esaminando scenari di elaborazione GPU, come l'utilizzo di CUDA e DirectML, che non funzionano all'interno del sottosistema Windows per Linux (WSL).
  • Gli addetti ai lavori di Windows su PC ARM come Surface Pro X noteranno che Windows PowerShell non verrà avviato su questa build. Come soluzione alternativa, utilizzare "Windows PowerShell (x86)" o "Windows PowerShell ISE (x86)" dal menu Start se è necessario utilizzare PowerShell. Oppure scarica il nuovo e moderno PowerShell 7 che sfrutta ARM eseguendo in modo nativo. Inoltre l'icona è più carina.

Fonte: Microsoft
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio