Top Nav

Il sostegno di Google a chi è in prima linea contro il Coronavirus

apr 18, 2020

Serie di Doodle in programma nelle prossime settimane per omaggiare gli operatori sanitari e tutti coloro che operano per aiutare la popolazione in epoca Covid-19.

Il sostegno di Google a chi è in prima linea contro il Coronavirus
Aggiornamento aprile 18, 2020 - Ecco il primo Doodle della nuova serie annunciata a sostegno di chi è in prima linea nella lotta al Coronavirus. Il doodle animato di oggi ringrazia tutti gli operatori, sanitari e non, che lavorano per tutti noi anche durante la quarantena imposta dai diversi governi.
Il click sul doodle porta alla pagina informativa di Google con tutti i riferimenti possibili riguardo la pandemia.

Articolo originale - aprile 6, 2020 - Avevamo lanciato un suggerimento di utilizzo dei Doodle su Google.com e pagina Nuova scheda di Chrome al fine di sensibilizzare la popolazione verso l'emergenza Coronavirus un paio di settimane fa, con i primi omaggi e info utili apparsi subito dopo sui nostri dispositivi.

E dopo il video emozionale per ringraziare gli operatori sanitari di tutto il mondo, Google annuncia proprio una serie di Doodle in arrivo come ulteriore forma di sostegno per chi è in prima linea nella battaglia al Covid-19.
Questa settimana, stiamo iniziando una serie di Doodle per riconoscere le molte persone che rispondono a COVID-19 — dai medici e dalle infermiere che si prendono cura delle persone in prima linea, agli insegnanti e agli addetti alla ristorazione che assicurano che siano ancora disponibili beni e servizi essenziali. In concomitanza con l'inizio della National Public Health Week negli Stati Uniti, il nostro primo Doodle della serie fa luce sugli operatori sanitari pubblici che sono in prima linea nella lotta contro questa malattia.

La salute pubblica è ciò che facciamo insieme come società per creare le condizioni in cui tutti possono essere sani. Gli operatori della sanità pubblica includono leader di organizzazioni come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), nonché scienziati, come epidemiologi, ricercatori sul campo e scienziati e tecnici di laboratorio che lavorano per comprendere meglio il virus, trovare nuovi casi, rintracciare, prevedere e prevenire la sua diffusione.

L'educazione comunitaria e l'accesso a informazioni affidabili sono parti fondamentali della promozione e della protezione della salute pubblica. Negli ultimi mesi abbiamo collaborato con l'OMS, i Centers for Disease and Prevention (CDC) e i ministeri sanitari nazionali per far emergere informazioni autorevoli su COVID-19. Su Ricerca, le persone possono trovare informazioni ufficiali su come prevenire la trasmissione di COVID-19 , con collegamenti a risorse utili delle autorità sanitarie. Su YouTube, abbiamo uno scaffale di notizie dedicato con notizie COVID-19 da fonti autorevoli, playlist curatecon informazioni ufficiali e abbiamo collegato famosi creatori di YouTube a leader della salute pubblica. Abbiamo anche lanciato #StayHome #WithMe, una campagna che incoraggia le persone a praticare il social distanza con playlist su istruzione, cucina, fitness e altro ancora.

Al di là di questo impegno educativo, siamo orgogliosi di sostenere l'importante lavoro che gli operatori sanitari pubblici stanno facendo dietro le quinte per saperne di più sul virus, sviluppare e distribuire vaccini e creare politiche basate sull'evidenza volte a ridurre la trasmissione della comunità.

Gli scienziati sono fondamentali per comprendere e combattere COVID-19. Stiamo supportando il loro lavoro fornendo crediti di ricerca di Google Cloud , incluso il calcolo ad alte prestazioni per i ricercatori. Nella community di data science di Kaggle di Google Cloud, una coalizione di importanti gruppi di ricerca ha raccolto oltre 44.000 articoli accademici relativi a COVID-19 da condividere con i data scientist.

Per aiutare ricercatori, data scientist e analisti, abbiamo anche reso disponibile un repository ospitato di set di dati pubblici, come il Johns Hopkins Center for Systems Science and Engineering , i dati sanitari globali della Banca mondiale e i dati OpenStreetMap, liberi di accedere e eseguire una query tramite il nostro programma di set di dati pubblici COVID-19.

Proprio la settimana scorsa abbiamo pubblicato una versione anticipata dei nostri Rapporti sulla mobilità della comunità COVID-19: dati aggregati e anonimizzati sulle tendenze di movimento in luoghi come vendita al dettaglio e attività ricreative, generi alimentari e farmacie, per fornire agli operatori della sanità pubblica informazioni dettagliate per elaborare una politica più orientata ai dati. Questi rapporti sono progettati per informare i funzionari della sanità pubblica mentre implementano e perfezionano le misure di allontanamento sociale progettate per prevenire la diffusione del virus, proteggendo al contempo i movimenti essenziali.

Oggi salutiamo gli operatori sanitari pubblici che svolgono un ruolo importante nel rispondere a questa pandemia. Nelle prossime due settimane, i nostri Doodle onoreranno altri importanti operatori di prima linea, tra cui operatori sanitari, soccorritori e le molte persone che mantengono servizi come servizi igienico-sanitari, servizi di ristorazione, trasporto pubblico, scuole e altro ancora funzionanti. Grazie a tutte le persone che stanno lavorando per salvare vite umane e proteggere le comunità durante questa pandemia.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio