Top Nav

Aggiornamento per Microsoft Edge stabile, versione 81

apr 14, 2020

Raccolte implementate di default e una serie di miglioramenti sostanziali in ogni area del nuovo software per la navigazione Internet.

Aggiornamento per Microsoft Edge stabile, versione 81
Prima di saltare la versione 82, al pari di Chrome e degli altri browser spinti da Chromium, ed arrivare direttamente alla release 83, causa emergenza Coronavirus, Microsoft Edge ottiene un corposo aggiornamento nel canale di distribuzione stabile ed arriva alla versione 81.0.416.53.

Di seguito, il changelog ufficiale.

Aggiornamenti delle funzionalità

  • Le raccolte sono ora disponibili. Puoi iniziare facendo clic sull'icona Raccolte accanto alla barra degli indirizzi. Questa azione apre il riquadro Raccolte in cui è possibile creare, modificare e visualizzare Raccolte. Abbiamo progettato collezioni in base a ciò che fai sul web. Se sei un acquirente, un viaggiatore, un insegnante o uno studente, le Collezioni possono aiutarti. Per saperne di più.
  • Consenti la rimozione (Nascondi dalla barra degli strumenti) del pulsante Raccolte dalla barra degli strumenti di Microsoft Edge per coerenza.
  • L'accesso automatico all'account Active Directory on-prem sarà indirizzato solo alle organizzazioni che lo attivano. Se gli utenti hanno già effettuato l'accesso con un account AD locale, potranno disconnetterlo. Gli utenti potranno accedere automaticamente con l'account principale sul proprio sistema operativo solo se si tratta di un account MSA o Azure AD. Gli amministratori possono abilitare l'accesso automatico con un account AD locale utilizzando il criterio ConfigureOnPremisesAccountAutoSignIn.
  • Application Guard. Supporto estensioni ora disponibile nel contenitore.
  • Aggiunto un messaggio per informare gli utenti che Internet Explorer non è installato quando accedono a una pagina configurata per aprirsi in modalità Internet Explorer.
  • Aggiornato lo strumento di visualizzazione 3D in Microsoft Edge DevTools con una nuova funzionalità per aiutare il debug del contesto di stacking z-index. La vista 3D mostra una rappresentazione della profondità DOM (Document Object Model) usando il colore e l'impilamento e la vista z-Index ti aiuta a isolare i diversi contesti di impilamento della tua pagina.
  • Gli strumenti F12 Dev sono localizzati in 10 nuove lingue, quindi corrisponderanno alla lingua utilizzata nel resto del browser. 
  • Aggiunto supporto per la riproduzione Dolby Vision. Su Windows 10 Build 17134 (aggiornamento aprile 2018) abilitato per Dolby Vision, i siti Web possono mostrare contenuti Dolby Vision.
  • Microsoft Edge ora può identificare e rimuovere i preferiti duplicati e unire le cartelle con lo stesso nome. Per accedere allo strumento, fai clic sulla stella sulla barra degli strumenti del browser e seleziona "Rimuovi preferiti duplicati". Puoi confermare le modifiche e tutti gli aggiornamenti ai tuoi preferiti verranno sincronizzati su tutti i dispositivi.
  • Abbiamo sentito dagli utenti che può essere difficile distinguere una normale finestra di navigazione in tema scuro da una finestra InPrivate poiché entrambi i telai delle finestre sono scuri. La nuova solida pillola blu InPrivate nell'angolo in alto a destra aiuta a rassicurare gli utenti che stanno navigando su InPrivate.
  • Apri collegamenti esterni nel profilo browser corretto. Seleziona un profilo predefinito per i collegamenti aperti per le app esterne da aprire dal  bordo: // settings / multiProfileSettings .
  • Aggiunto un avviso che avvisa gli utenti che accedono a un profilo del browser con un account dopo aver effettuato l'accesso in precedenza con un altro account. Questo avviso aiuterà a prevenire l'unione involontaria di dati.
  • Se hai carte di pagamento salvate nel tuo account Microsoft, puoi usarle in Microsoft Edge durante la compilazione dei moduli di pagamento. Le carte nel tuo account Microsoft verranno sincronizzate su tutti i dispositivi desktop e i dettagli completi verranno condivisi con il sito Web dopo l'autenticazione a due fattori (codice CVC e identità Microsoft). Per ulteriore comodità, puoi scegliere di salvare in modo sicuro una copia della carta sul dispositivo durante l'autenticazione.
  • Line Focus è progettato per gli utenti a cui piace concentrarsi su una parte limitata del contenuto durante la lettura. Consente agli utenti di concentrarsi su una, tre o cinque righe alla volta e oscura il resto della pagina per consentire agli utenti di leggere senza distrazioni. Gli utenti possono scorrere usando il tocco o i tasti freccia e lo stato attivo si sposta di conseguenza.
  • Microsoft Edge è ora integrato con Windows Speller su piattaforme Windows 8.1 e successive. Questa integrazione offre un maggiore supporto linguistico, con accesso a più dizionari di lingua e la possibilità di utilizzare dizionari personalizzati di Windows. Non sono necessarie ulteriori azioni da parte degli utenti quando una lingua è stata aggiunta nelle impostazioni della lingua del sistema operativo. Inoltre, un interruttore di controllo ortografico della lingua è abilitato nelle impostazioni di Microsoft Edge.
  • Quando i documenti PDF vengono aperti utilizzando Microsoft Edge, gli utenti saranno ora in grado di creare momenti salienti, cambiare colore ed eliminare punti salienti. Questa funzione aiuta a fare riferimento a parti importanti del documento in un secondo momento e per la collaborazione.
  • Quando si caricano documenti PDF lunghi che sono stati ottimizzati per il Web, le pagine visualizzate dall'utente verranno caricate più velocemente, parallelamente, mentre il resto del documento viene caricato.
  • Ora è più facile avviare Immersive Reader per un sito Web semplicemente premendo il tasto F9.
  • Ora è più facile iniziare a leggere ad alta voce usando una scorciatoia da tastiera (Ctrl + Maiusc + U).
  • Aggiunto un parametro della riga di comando MSI che consente di eliminare la creazione dell'icona del desktop durante l'installazione di Microsoft Edge. L'esempio seguente mostra come utilizzare questo nuovo parametro: MicrosoftEdgeEnterpriseX64.msi DONOTCREATEDESKTOPSHORTCUT=true
  • ci sarà un criterio di gruppo per supportare questa funzionalità in una prossima versione.

Aggiornamenti Policy

Nuove policy
Sono state aggiunte 11 nuove policy. 
  • AmbientAuthenticationInPrivateModesEnabled - Abilita autenticazione ambientale per i profili InPrivate e Guest.
  • AudioSandboxEnabled: consente l'esecuzione della sandbox audio.
  • ForceLegacyDefaultReferrerPolicy: utilizza un criterio referrer predefinito di no-referrer-when-downgrade.
  • GloballyScopeHTTPAuthCacheEnabled - Abilita cache di autenticazione HTTP con ambito globale.
  • ImportExtensions: consente l'importazione di estensioni.
  • ImportCookies - Consenti l'importazione di cookie.
  • ImportShortcuts: consente l'importazione di collegamenti.
  • InternetExplorerIntegrationSiteRedirect: specifica il comportamento delle navigazioni "in-page" verso i siti non configurati all'avvio dalle pagine della modalità Internet Explorer.
  • StricterMixedContentTreatmentEnabled - Abilita il trattamento più rigoroso per i contenuti misti.
  • TLS13HardeningForLocalAnchorsEnabled - Abilita una funzione di sicurezza TLS 1.3 per gli ancoraggi di fiducia locali.
  • ConfigureOnPremisesAccountAutoSignIn: configura l'accesso automatico con un account di dominio Active Directory quando non esiste un account di dominio Azure AD.
  • Modifiche al nome e alla didascalia della politica
  • Il criterio  OmniboxMSBProviderEnabled viene modificato in AddressBarMicrosoftSearchInBingProviderEnabled: la didascalia del criterio è "Abilita ricerca Microsoft nei suggerimenti Bing nella barra degli indirizzi".
Policy deprecate
Le seguenti politiche continuano a funzionare in questa versione. Diventeranno "obsoleti" in una versione futura.
  • WebComponentsV0Enabled - Riattiva l'API v0 di Web Components fino a M84.
  • WebDriverOverridesIncompatiblePolicies - Consenti a WebDriver di ignorare Incompatibile.

Problemi conosciuti

  • Risolto il problema per cui la modalità IE su Microsoft Edge causava la visualizzazione di una finestra di dialogo di download in corso anche dopo il download del file.
  • Risolto il problema per cui Microsoft Edge rilasciava i cookie di sessione quando una pagina già in modalità IE si attivava per aprire una nuova scheda della modalità IE.
Microsoft Edge ottiene il nuovo aggiornamento che lo porta alla versione 81 in automatico, fra un'apertura e l'altra del browser, con connessione Internet attiva. Per forzare l'update
  1. Impostazioni e altro ancora (Alt + F)
  2. Guida e feedback
  3. Informazioni su Microsoft Edge
  4. Riavvio del browser al termine del download
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio