Coronavirus, annullato anche l'evento E3 2020




Salta anche la più grande manifestazione annuale dedicata al mondo dei videogiochi a causa delle restrizioni date dall'epidemia da COVID-19.

Coronavirus, annullato anche l'evento E3 2020
Continuano ad essere annullati i grandi eventi annuali dedicati al mondo hi-tech causa emergenza sanitaria da nuovo Coronavirus. Alle grandi manifestazioni ufficialmente ritirate dal calendario o modificate nelle modalità di trasmissione dei singoli eventi (streaming), si aggiunge oggi la più importante kermesse riservata ad aziende, utenti e sviluppatori del mondo gaming, come comunicato direttamente da ESA.

E3 2020 annullato causa emergenza Coronavirus 

WASHINGTON - 11 MARZO 2020 - Dopo un'attenta consultazione con le nostre aziende associate in merito alla salute e alla sicurezza di tutti nel nostro settore - i nostri fan, i nostri dipendenti, i nostri espositori e i nostri partner E3 di lunga data - abbiamo preso la difficile decisione di annullare l'E3 2020, in programma dal 9 all'11 giugno a Los Angeles.

A seguito delle crescenti e schiaccianti preoccupazioni per il virus COVID-19, abbiamo ritenuto che questo fosse il modo migliore di procedere durante una situazione globale senza precedenti. Siamo molto delusi dal fatto che non siamo in grado di organizzare questo evento per i nostri fan e sostenitori. Ma sappiamo che è la decisione giusta in base alle informazioni che abbiamo oggi.

Il nostro team contatterà direttamente gli espositori e i partecipanti con informazioni sulla fornitura di rimborsi completi.

Stiamo anche esplorando le opzioni con i nostri membri per coordinare un'esperienza online per mostrare annunci e novità del settore nel giugno 2020. Gli aggiornamenti saranno condivisi su E3expo.com.

Ringraziamo tutti coloro che hanno condiviso le loro opinioni sulla reimmaginazione dell'E3 quest'anno. Non vediamo l'ora di presentarti l'E3 2021 come un evento reinventato che riunisce fan, media e industria in una vetrina che celebra l'industria mondiale dei videogiochi.

Grandi aziende come Microsoft hanno già comunicato che presenteranno comunque le novità in arrivo dei loro prodotti e servizi legati al mondo Xbox con eventi online in sostituzione di quelli fisici previsti originariamente a Los Angeles il prossimo giugno.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License