Chrome 68 ottiene il supporto per le notifiche native di Windows 10



L'ultima build stabile di Google Chrome abilita di default il supporto alle notifiche native di Windows 10 nel Centro operativo.

Chrome-68-notifiche-Windows-10
Ve lo avevamo anticipato lo scorso marzo, con l'inizio dei test da parte degli sviluppatori Google, e, adesso, le notifiche di Chrome attivabili, gestibili e visualizzabili nel Centro operativo di Windows 10 sono realtà anche nell'ultima versione stabile del browser, Chrome 68.
L'ultimo minor update, in distribuzione in queste ore e che porta Chrome stabile alla Build ufficiale 68.0.3440.106, abilita di default la ricezione delle notifiche nel Centro operativo di Windows 10, con la possibilità anche di silenziarle con la nuova opzione Assistente notifiche, disponibile dalla versione 1803 (April 2018 Update) del Sistema.
Come al solito, l'aggiornamento avverrà in automatico, fra un'apertura e l'altra del browser, connesso ad internet. Per ottenerlo manualmente: Menu > Guida > Informazioni su Google Chrome > tasto Riavvia, al termine del download.

Se il supporto di Chrome 68 per le notifiche native di Windows 10 non dovesse ancora essere abilitato sul vostro software, potete farlo manualmente con l'attivazione della relativa flag nella pagina Esperimenti di Chrome, come abbiamo visto per decine di trucchi relativi al browser di BigG.

L'indirizzo da seguire per arrivare alla voce Enable native notifications, scegliere l'opzione Enabled dal menu a tendina sulla destra e riavviare il browser per rendere effettive le modifiche è il seguente:
chrome://flags/#enable-native-notifications
Le notifiche dei servizi web abilitati inizieranno ad arrivare nel Centro operativo del vostro Windows 10.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License