Google limita gli annunci di carattere politico






Google si impegna a monitorare e limitare sensibilmente la presenza di annunci di stampo politico sulle sue pagine.

Google-limita-annunci-politico
Non solo Twitter, anche Google detta nuove regole e nuove limitazioni sulla presenza e la pubblicazione di annunci di carattere politico.

Scott Spencer - Vicepresidente, Gestione prodotti, Annunci Google

Siamo orgogliosi che le persone di tutto il mondo utilizzino Google per trovare informazioni pertinenti sulle elezioni e che i candidati utilizzino Google e gli annunci di ricerca per raccogliere donazioni in dollari che aiutano a finanziare le loro campagne. Siamo inoltre impegnati in una vasta gamma di sforzi per aiutare a proteggere le campagne , diffondere notizie autorevoli sulle elezioni e proteggere le elezioni da interferenze straniere.

Ma date le recenti preoccupazioni e dibattiti sulla pubblicità politica e l'importanza della fiducia condivisa nel processo democratico, vogliamo migliorare la fiducia degli elettori nelle pubblicità politiche che possono vedere sulle nostre piattaforme pubblicitarie. Quindi stiamo apportando alcune modifiche al modo in cui gestiamo gli annunci politici sulle nostre piattaforme a livello globale. Indipendentemente dal costo o dall'impatto sulla spesa sulle nostre piattaforme, riteniamo che questi cambiamenti aiuteranno a promuovere la fiducia nella pubblicità politica digitale e la fiducia nei processi elettorali in tutto il mondo.

Le nostre piattaforme di annunci oggi

Le piattaforme pubblicitarie di Google si distinguono in vari modi importanti:
  • I principali formati che offriamo agli inserzionisti politici sono gli annunci di ricerca (che compaiono su Google in risposta a una ricerca di un argomento o candidato specifico), gli annunci di YouTube (che compaiono sui video di YouTube e generano entrate per tali creatori) e gli annunci di visualizzazione (che compaiono sui siti Web e generare entrate per i nostri partner editoriali). 
  • Forniamo un rapporto sulla trasparenza accessibile al pubblico, ricercabile e scaricabile dei contenuti degli annunci elettorali e delle spese sulle nostre piattaforme, andando oltre ciò che viene offerto dalla maggior parte degli altri mezzi pubblicitari.  
  • Non abbiamo mai consentito il microtargeting granulare di annunci politici sulle nostre piattaforme. In molti paesi, il targeting della pubblicità politica è regolato e rispettiamo tali leggi. Negli Stati Uniti, abbiamo offerto funzionalità di targeting politico di base agli inserzionisti verificati, come la pubblicazione di annunci sulla base dei registri degli elettori pubblici e delle affiliazioni politiche generali (inclinazione a sinistra, inclinazione a destra e indipendente). 

Adottare un nuovo approccio per indirizzare gli annunci elettorali

Anche se non abbiamo mai offerto il microtargeting granulare degli annunci elettorali, riteniamo che ci sia altro che possiamo fare per promuovere ulteriormente una maggiore visibilità degli annunci elettorali. Ecco perché stiamo limitando il pubblico degli annunci elettorali indirizzato alle seguenti categorie generali: età, sesso e posizione generale (livello di codice postale). Ovviamente gli inserzionisti politici possono continuare a fare targeting contestuale, come pubblicare annunci a persone che leggono o guardano una storia sull'economia. Ciò allineerà il nostro approccio agli annunci elettorali con pratiche consolidate nei media come TV, radio e stampa, e si tradurrà in annunci pubblicitari elettorali più ampiamente visibili e disponibili per la discussione pubblica. (Naturalmente, alcuni media, come la posta diretta, continuano a essere presi di mira in modo più granulare.) Ci vorrà del tempo per attuare queste modifiche,

Chiarire le nostre norme sugli annunci

Sia che tu stia correndo per l'ufficio o vendendo mobili per ufficio, applichiamo le stesse norme pubblicitarie a tutti; non ci sono intagli. È contro le nostre politiche che qualsiasi inserzionista presenti un reclamo falso, sia che si tratti di un reclamo sul prezzo di un presidente o di un reclamo che è possibile votare tramite messaggio di testo, che il giorno delle elezioni è rinviato o che un candidato è morto. Per rendere questo più esplicito, stiamo chiarendo le nostre politiche sugli annunci e aggiungendo esempi per mostrare come le nostre politiche proibiscono cose come "falsi profondi" (supporti documentati e manipolati), dichiarazioni fuorvianti sul processo di censimento e annunci o destinazioni che fanno affermazioni manifestamente false ciò potrebbe minare in modo significativo la partecipazione o la fiducia in un processo elettorale o democratico. Naturalmente, riconosciamo che un dialogo politico solido è una parte importante della democrazia, e nessuno può ragionevolmente giudicare ogni pretesa politica, domanda riconvenzionale e insinuazione. Quindi ci aspettiamo che il numero di annunci politici su cui prendiamo provvedimenti sarà molto limitato, ma continueremo a farlo per chiare violazioni.

Fornire una maggiore trasparenza

Vogliamo che gli annunci che pubblichiamo siano trasparenti e ampiamente disponibili in modo che molte voci possano discutere apertamente dei problemi. Offriamo già trasparenza sulla pubblicità elettorale in India, nell'UE e per le pubblicità elettorali federali degli Stati Uniti. Forniamo sia divulgazioni all'interno degli annunci sia un rapporto sulla trasparenza che mostra il contenuto effettivo degli annunci stessi, chi li ha pagati, quanto hanno speso, quante persone li hanno visti e come sono stati scelti come target. A partire dal 3 dicembre 2019, stiamo espandendo la copertura della nostra trasparenza sulla pubblicità elettorale per includere candidati e titolari di uffici a livello statale, misure di voto e annunci che menzionano i partiti politici federali o statali, in modo che tutti questi annunci siano ora ricercabile e anche visualizzabile.

Stiamo anche cercando dei modi per offrire maggiore trasparenza agli annunci che pubblichiamo e avremo ulteriori dettagli da condividere nei prossimi mesi. Non vediamo l'ora di continuare il nostro lavoro in questo importante settore.
Fonte: Google
Articolo di HTNovo
Creative Commons License