Windows 10 si accoppierà automaticamente in Bluetooth a qualsiasi device nelle vicinanze



Microsoft continua a lavorare sull'ottimizzazione di comunicazione fra accessori e dispositivi diversi e Windows 10.

Windows-10-accoppia-bluetooth-automatico
Dopo aver esaminato la nuova funzionalità Near Share, grazie alla quale gli utenti di Windows 10 Redstone 4 (Build 17035 e superiori) possono trasmettere e ricevere a e da PC posti nelle vicinanze (uffici, riunioni, situazioni domestiche) File (Documenti, Immagini, Video ecc.) o URL Web da browser, utilizzando il riconoscimento Bluetooth e la trasmissione Wireless, una nuova funzionalità dedicata alla connessione smart fra dispositivi/accessori di qualsiasi genere e PC/tablet Windows 10 è in arrivo con i prossimi aggiornamenti del Sistema operativo Microsoft.
Quick Pair (nome in codice interno) è una nuova opzione presente nelle Impostazioni di Windows 10 (non ancora attiva ma inserita nel codice del software Insider) che, se attivata con il relativo cursore, consentirà accoppiamenti fra Windows 10 e dispositivi presenti nelle vicinanze, senza passare per le varie procedure attuali di riconoscimenti e conferme bidirezionali. Basterà avvicinare cuffie, smartphone o altro dispositivo dotato di connettività Bluetooth (non è chiaro se la compatibilità sarà universale) per avviare la comunicazione con il PC o il tablet Windows 10.

Al pari delle altre anticipazioni di questi ultimi giorni, non ci sono ancora comunicazioni ufficiali sulla reale disponibilità futura della nuova opzione, ma è probabile che la vedremo in una delle prossime versioni d'anteprima tecnica dell'attuale step (4°) del ramo di sviluppo Redstone.

Restate in ascolto!
Via: Thurrott
Articolo di HTNovo
Creative Commons License