Anche Apple al lavoro su smartphone pieghevole



L'azienda di Cupertino deposita 4 brevetti per la progettazione e la realizzazione di dispositivi mobili con display ripiegabili.

Anche-Apple-smartphone-pieghevole
Mancava solo Apple alla lista dei maggiori produttori hardware di smartphone e tablet impegnati, più o meno esplicitamente e concretamente, nella progettazione di dispositivi appartenenti al prossimo segmento del settore Mobile, quello di smartphone e tablet pieghevoli.
Dallo US Patent e Trademark degli stati Uniti, arriva la notizia di 4 brevetti depositati dal colosso di Cupertino per la progettazione e la futura realizzazione di dispositivi con display pieghevole, che evidenziano una strada diversa intrapresa dagli ingegneri della mela rispetto a quella comune degli altri competitors per la messa a punto della linea di giunzione dei due pannelli (punto cruciale che impedisce, tutt'ora, la reale immissione sul mercato di smartphone di tale categoria). Così diversa dagli altri, che i pannelli non sono (saranno o sarebbero) due, ma uno soltanto, realmente ripiegabile grazie all'utilizzo della nuova tecnologia microLED e da una innovativa lega metallica liquida, che dovrebbero proteggere scocca e display da rotture e malfunzionamenti nell'apertura/chiusura del pannello stesso.

Apple-smartphone-pieghevole
Sicuramente quella di Apple sarebbe la soluzione più ambiziosa e più apprezzata dagli utenti, visti i precedenti brevetti e concept - più o meno veritieri - presentati dalle altre aziende o ciò (poco) che è già stato immesso sul mercato internazionale (ZTE Axon M).

Ormai è chiara, comunque, la strada da percorrere per rimanere nel settore, senza perdere quote e consensi, anche nei prossimi anni.
Credits: Patently Apple
Articolo di HTNovo
Creative Commons License