Se avete un Chromebook, ora potete attivare il multitasking (Video)



I dispositivi portatili con Chrome OS continuano ad ottenere nuove funzionalità, grazie alla continua evoluzione del Sistema operativo di BigG.

Chromebook-multitasking
I dispositivi Chromebook ottengono la funzionalità multitasking, con schermi virtuali separati, ridimensionabili e posizionabili in angoli e porzioni di desktop, simile al multitasking introdotto da Microsoft, in chiave moderna, fin da Windows 8.

Ancora nulla a che vedere con le evolute possibilità offerte dall'utilizzo dei desktop virtuali di Windows 10, il nuovo multitasking di Chrome OS conferma la crescita, lenta ma continua, del Sistema operativo desktop di Google, partito, qualche anno fa, con software adatto quasi esclusivamente alla navigazione Internet e all'utilizzo di servizi di online di BigG, e che, invece, sta gradualmente conquistando fette di mercato importanti, come quello Educational, con più di una strizzata al mondo Enterprise.
Se avete un Chromebook, potete attivare il nuovo multitasking, disponibile, per il momento, in modalità Sviluppatore, recandovi in chrome://flags/#enable-tablet-splitview.

Attivando la funzione, grazie ad uno snap in modalità tablet e premendo il tasto specifico, tutte le app aperte potranno essere spostate, ridimensionate e posizionate contemporaneamente sul desktop del portatile.

Il video seguente spiega la procedura.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License