Pagine

Outlook.com ottiene il traduttore incorporato

mag 31, 2019

Microsoft aggiunge la funzionalità di traduzione messaggi al sito web del servizio di posta elettronica.

Outlook.com-traduttore-incorporato
Microsoft continua a migliorare Outlook.com, dopo il lungo periodo di fase beta e dopo il rinnovamento grafico e funzionale cui abbiamo assistito negli ultimi periodi.

Come accaduto per le ultime introduzioni - silenziosamente - il servizio di posta elettronica ottiene il traduttore incorporato nelle mail ricevute, visibile nella parte alta di messaggi in lingua diversa dalla propria e da quella impostata nel dispositivo, con l'icona di Microsoft Translator, seguito dalle opzioni Traduci messaggio in:.. e Non tradurre mai da:.., con i quali si può istantaneamente tradurre messaggi o scegliere di non tradurre mai per una determinata lingua.

Una buona mossa da parte di Microsoft che aggiunge una caratteristica mancante in Outlook.com, presente da sempre, invece, nei servizi web della concorrenza.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License
Vai a tutte le News

Modulo di contatto

Archivio

Come installare Windows 11 su PC senza TPM 2.0 e gli altri requisiti minimi

Aggira i paletti imposti da Microsoft sul tuo dis…

Codici Product Key generici per installare Windows 10 versione 1903

Codici Product Key generici per tutte le edizion…

Codici Product Key generici per installare Windows 11 Versione 21H2

Codici Product Key generici per tutte le edizion…

Codici Product Key generici per installare Windows 10 Versione 2004

Codici Product Key generici per tutte le edizion…

Come togliere il Meteo dalla barra delle applicazioni di Windows 10

Rimuovi dalla tua taskbar di Windows 10 il nuovo …

Product Key generici per installare Windows 10 Versione 1909

Codici Product Key generici per tutte le edizion…

[Fix disponibile per tutti] Strumento di cattura non funziona in Windows 11

Malfunzionamento diffuso e segnalato da diversi u…

Account Google, accesso con verifica in due passaggi obbligatorio

Cambiamento attivo automaticamente dal 9 novembre…