Aggiornamento per Windows 10 versione 1809 - Build 17763.475






Nuovo aggiornamento qualitativo per l'ultima versione stabile del Sistema operativo Microsoft per dispositivi desktop e tablet.

Aggiornamento-Windows-10-1809-Build-17763.475
Aggiornamento di rinforzo del mese di aprile 2019, reso disponibile da Microsoft con qualche giorno di ritardo, disponibile al download e all'installazione su dispositivi desktop e tablet che eseguono l'ultima versione stabile (1809) del Sistema operativo. Il KB4495667 contiene miglioramenti e correzioni per stabilità e fluidità di Windows 10 che arriva alla Build 17763.475.

Di seguito, il Changelog ufficiale.

Windows 10 versione 1809 - KB4495667 - Build 17763.475 | Novità

  • Consente l'account Administrator integrato per eseguire l'installazione di Microsoft Office dopo aver scaricato il programma di installazione in Microsoft Edge.
  • Risolve un problema che causa il fallimento di Internet Explorer Automation in determinati casi.
  • Risolve un problema che potrebbe impedire agli schemi URI personalizzati per i gestori del protocollo dell'applicazione di avviare l'applicazione corrispondente per l'intranet locale e i siti attendibili su Internet Explorer.
  • Risolve un problema che impedisce l'avvio di alcune app quando si imposta il reindirizzamento delle cartelle per la cartella Roaming AppData su un percorso di rete.
  • Risolve un problema in  Gdi32full.dll  che causa l'interruzione di una applicazione.
  • Risolve un problema che potrebbe causare l'interruzione della risposta dell'interfaccia utente per diversi secondi durante lo scorrimento in finestre con molte finestre figlio.
  • Risolve un problema che potrebbe causare il blocco dello schermo tattile dopo il riavvio.
  • Abilita una tastiera touch per supportare nuovi personaggi dell'epoca giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che causa l'  arresto  di ShellExperienceHost.exe quando la data di inizio dell'era giapponese non è il primo giorno del mese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che impedisce alla  struttura CALDATETIME  di gestire più di quattro ere giapponesi. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Aggiorna il registro NLS per supportare la nuova era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che fa sì che DateTimePicker visualizzi la data in modo errato nel formato di data giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che causa il controllo delle impostazioni di data e ora per memorizzare nella cache le vecchie ere e impedisce l'aggiornamento del controllo quando il tempo entra nella nuova era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Aggiorna i caratteri per supportare la nuova era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che impediva a un IME (Input Method Editor) di supportare il nuovo carattere di Era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Risolve un problema che causa il controllo dell'angolo dell'orologio e del calendario per visualizzare il giorno della settimana erroneamente mappato a una data nel mese della nuova era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Aggiunge font alternativi per i nuovi font dell'era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Abilita la funzionalità Text-To-Speech (TTS) per supportare nuovi caratteri dell'epoca giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068.
  • Consente ai dispositivi esistenti gestiti da Configuration Manager di essere registrati in Microsoft Intune utilizzando la gestione in comune senza alcuna interazione da parte dell'utente. Non richiede che un utente attivo sia registrato e non ci sono prompt MFA (Multi Factor Authentication). Questo aggiornamento consente inoltre alla registrazione MDM (Co-managed device management management) di utilizzare le credenziali del dispositivo ricevute quando il dispositivo è abilitato a entrare in Hybrid Azure Active Directory (AADJ).
  • Migliora l'accesso alla risoluzione dettagliata dei problemi e ai registri diagnostici dai dispositivi gestiti, come i PC aziendali, quando si utilizza un servizio di gestione del cloud per PC. I servizi di gestione cloud per PC includono Microsoft Intune o altri provider MDM (Mobile Device Management) per Windows.
  • Risolve un problema che potrebbe consentire a un utente di continuare ad accedere a un account utilizzando una smart card dopo aver disabilitato l'account.
  • Risolve un problema che impedisce l'accesso alle risorse aziendali quando si utilizzano le credenziali Kerberos con Windows Hello for Business (WHfB). Ciò induce gli utenti a ricevere più prompt per fornire le proprie credenziali.
  • Risolve un problema che occasionalmente causava l'utilizzo di un font errato da parte di una stampante PostScript.
  • Risolve un problema che causa l'interruzione della risposta delle applicazioni client LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) per almeno 30 secondi quando vengono richieste più query LDAP attraverso più connessioni. Ciò si verifica a causa di una condizione di competizione in  wldap32.dll . È necessario installare questo aggiornamento sul client LDAP che chiama  wldap32.dll .
  • Risolve un problema che causava la perdita delle  impostazioni personalizzate del menu Start da parte di un utente del profilo  mobile dopo l'aggiornamento del sistema operativo (SO). Dopo aver installato questo aggiornamento, gli amministratori devono abilitare l'impostazione del Registro di sistema UseProfilePathMinorExtensionVersion descritta in KB4493782 per i profili utente roaming (RUP). Questa chiave consente di creare un nuovo RUP per un sistema operativo aggiornato e impedisce la perdita di un  menu di avvio personalizzato  . Il RUP deve essere memorizzato localmente ed è necessario riavviare il dispositivo per abilitare la funzione.
  • Risolve un problema che causa il fallimento delle richieste di connessione ai server RDSH (Remote Desktop Session Host) nella distribuzione. Questo problema si verifica a causa di un deadlock in Connection Broker.
  • Risolve un problema che potrebbe impedire a Cluster Aware Update di riavviare i nodi quando vengono ripristinate le credenziali di un cluster. Cluster Aware Update deve riavviare i nodi dopo aver installato un aggiornamento. L'errore è il seguente: "Impossibile riavviare" NODENAME ": (ClusterUpdateException) Impossibile riavviare" NODENAME ": (Win32Exception) Il nome utente o la password non sono corretti."
  • Risolve una perdita di memoria graduale in  LSASS.exe  nei sistemi con accesso memorizzato nella cache. Questo problema riguarda principalmente i server che elaborano molte richieste di accesso interattivo, ad esempio i server Web.
  • Risolve un problema che può causare una query LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) per restituire risultati errati. Ciò si verifica se una clausola di filtro contiene un attributo che ha una sintassi di tipo Large Integer e il filtro utilizza la regola, LDAP_MATCHING_RULE_BIT_AND. Ad esempio, un filtro semplice, come "msExchRoleAssignmentFlags: 1.2.840.113556.1.4.803: = 51539607552" potrebbe non restituire corrispondenze quando necessario.
  • Risolve un problema che impedisce l'avvio di Print Workflow Applications per Point and Print.
  • Risolve un problema che potrebbe impedire alle app di Universal Windows Platform (UWP) di ricevere input da tastiera quando il thread dell'interfaccia utente diventa troppo occupato. Questo problema si verifica quando l'app UWP ha un controllo WebView incorporato.
Il nuovo pacchetto non è un update per 'Cercatori di aggiornamenti', dunque sarà cercato, scaricato ed installato in automatico da Windows Update, tranne in quei sistemi che vedono impostata la propria connessione internet come 'A consumo'. Per installare manualmente, leggete qui.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License