Tema scuro per Esplora file in arrivo su Windows 10



Microsoft lavora sotto traccia per applicare la modalità dark anche alle 'vecchie' aree del nuovo Sistema operativo.

Esplora-file-tema-scuro
Microsoft è costaantemente al lavoro per svecchiare il suo Sistema operativo desktop, aggiungendo elementi alle applicazioni modern del software, eliminando o rinfrescando, esteticamente e funzionalmente, le aree storiche di Windows, ancora massicciamente presenti e indispensabili per l'utilizzo e il corretto funzionamento di tutta l'architettura.

L'ammodernamento di Esplora file è, da sempre, fra i temi più chiacchierati dagli appassionati di Windows 10, con richieste costanti di informazioni riguardo restyling o sostituzione dell'applicativo win32 con l'App UWP, predefinita sui dispositivi mobili.
Se uniamo Esplora file e tema scuro, poi, i feedback registrati diventano infiniti e le richieste hanno portato Microsoft a lavorare per arrivare ad applicare proprio tale connubio, in attesa della sostituzione (che ci sarà, prima o poi) del pacchetto completo.

Utilizzare Windows 10 con il tema scuro per tutte le applicazioni che lo supportano ed aprire Esplora file, il Pannello di controllo, Gestione dispositivi o altro, con il classico sfondo bianco, in effetti, non è che possa continuare ad essere proponibile, visti i tanti amanti degli ambienti 'in dark' di Windows, accontentati anche di recente con un nero ancor 'più nero' implementato nell'ultima versione del browser Edge.

Grazie allo strumento di hacking Match2, presentato da Rafael Rivera su GitHub, con il quale è possibile scovare funzionalità nascoste nelle Build Insider Preview di Windows 10 (un po' come abbiamo visto nel Post indicante le modalità per abilitare pagine segrete in sviluppo nelle Impostazioni di Windows) sappiamo che l'azienda di Redmond sta effettivamente lavorando all'implementazione di un tema scuro per Esplora file, ancora acerbo, ma sicuramente già indirizzato e con del codice aggiornato in Redstone 5.

Una buona notizia per tutti gli appassionati che utilizzano Windows in modalità dark, sperando in un assaggio concreto ccon le prossime compilazioni di rs5, ancora allo stato embrionale, ma con già tanto lavoro e sostanza sotto la scocca.
Via: MSPU - Fonte: Rafael Rivera
Articolo di HTNovo
Creative Commons License