I Transformers sono realtà: dal Giappone ecco il robot che diventa automobile | Video




Un'azienda nipponica ha presentato il primo prototipo funzionante di robot che si trasforma in automobile (in 60 secondi).

Auto-Robot
Se siete cresciuti negli anni '80, ricorderete sicuramente i tanti cartoni giapponesi che avevano come protagonisti 'stilosi' robot pilotabili, capaci di trasformarsi rapidamente e diventare dischi volanti o mezzi di locomozione più realistici, come le comuni automobili.
Kenji Ishida, ingegnere e CEO di Brave Robotics, è diventato adulto mantenendo nella sua mente il chiodo fisso di poter assistere - un giorno - alla visione reale di quegli insiemi di acciao e tecnologia, riuscendo, alla fine, a mettersi a capo di un progetto che ha portato alla produzione di un robot che si trasforma in automobile, funzionante e pilotabile in entrambe le modalità.


Come avete potuto osservare dal video, il Transformer, alto 3 metri e mezzo, pilotabile dall'abitacolo che diventa cabina, come nei cartoni animati di cui sopra, impiega circa 60 secondi per passare da robot ad automobile sportiva biposto, perfettamente funzionante e regolarmente guidabile.

Transformers-auto
Transformers-Robot
Kenji Ishida:
Sono cresciuto con la convinzione che i robot avessero la capacità di fare tutto questo, e ciò ha accresciuto la mia motivazione per sviluppare questo robot.
I 'Transformers' di Brave Robotics arriveranno realmente sul mercato (per chi vorrà o potrà permetterseli) nel 2020 e nelle intenzione del CEO vi è quella di aver lanciato un'idea utilizzabile per scopi diversi, proponendola anche ad altre aziende.
Si tratta di qualcosa di più di un giocattolo in scala, pensata come una fonte di ispirazione per gli altri.
Fonte: J-Deite
Articolo di HTNovo
Creative Commons License