Colloqui di lavoro presso Ikea affidati ad un robot




La nota multinazionale della grande distribuzione ha 'assunto' un robot per il primo screening di candidati ad un posto di lavoro.

Colloqui-ikea-robot
Sostenere un colloquio di lavoro è oggetto di stress per i candidati ma lo è altresì per chi è deputato a visionare diverse decine di curricula e ascoltare altrettanti candidati nel giro di poche ore e per diversi giorni consecutivi, in occasione di aperture reclutamenti e ampliamento del personale.

Ikea, la multinazionale svedese della GDO, ha pensato bene di ridurre tempi e stress per candidati e personale addetto ai colloqui, 'assumendo' un robot dotato di intelligenza artificiale, programmato nello specifico per porre domande ed ascoltare risposte di chi si presenta all'azienda con una richiesta di assunzione.

Vera, questo il nome del robot esaminatore, è in grado di valutare i candidati, scartandoli o mandandoli alla fase successiva della selezione, affidata a degli impiegati in carne e ossa.
Il tutto in appena 8 minuti d'intervista, che può avvenire via telefonica o video. Al termine della giornata lavorativa, Vera può arrivare a selezionare fino a 1500 candidati. Una cifra impensabile da raggiungere per qualsiasi selezionatore umano.

Vera Robot è un prodotto dell'ingegneria russa e Ikea non è la prima multinazionale che si avvale dei suoi servizi. Sono 200 le compagnie del paese dell'est Europa che fanno ricorso alle sue capacità.

Alexei Kostarev, fra gli ideatori della AI russa:
Al momento, Vera sta facendo circa 50.000 interviste al giorno. Gli esseri umani rimangono i migliori valutatori, ma Vera può aiutare molto il loro lavoro abbattendo i tempi di selezione soprattutto nella fase iniziale, quando devono essere ad esempio esclusi tutti quei candidati che si sono iscritti per una determinata posizione, ma non sono più in cerca di lavoro.
L'approccio del robot assunto da Ikea è simile al meccanismo che regola in funzionamento di Uber, la società fornitrice di spostamenti privati cittadini; Vera, però, non chiama una macchina disponibile, bensì un candidato ad un posto di lavoro.

Se avete fatto domanda di assunzione presso Ikea, preparatevi a rispondere molto velocemente ed in maniera convincente perché potreste essere contattati anche voi da un software altamente preparato e sbrigativo (e non influenzabile).
Articolo di HTNovo
Creative Commons License