Top Nav

ECG, misurazione Pressione arteriosa e livello di glucosio su smartwatch Amazfit

mar 16, 2021

Nuova sensoristica nei dispositivi del 2021.

ECG, misurazione Pressione arteriosa e livello di glucosio su smartwatch Amazfit

Il 2021 segnerà in definitivo salto di qualità del settore smartwatch per quanto riguarda il monitoraggio della salute, sia durante l'attività sportiva sia in normali condizioni in cui si trovano gli utenti nel corso della giornata e della nottata.

Abbiamo già parlato delle autorizzazioni ricevute dai produttori da parte degli organi competenti che permettono di inserire nei propri dispositivi sensori in grado di rilevare il livello di glucosio nel sangue, con Samsung e Apple che renderanno disponibile la caratteristica con il lancio dei nuovi Galaxy Watch (Active 3 e Watch 4) e Apple Watch, dopo che già sugli attuali modelli del colosso sudcoreano, grazie all'ultimo aggiornamento software, è possibile effettuare un Elettrocardiogramma e stimare la Pressione arteriosa, così come sarà possibile a breve usufruire delle medesime possibilità per i possessori del nuovo Xiaomi Mi Watch (dettagli nella nostra recensione).

Ad affiancare i 3 brand più popolari nell'ottenere le nuove possibilità di misurazione dei dati riguardanti la salute ci sarà in questo 2021 anche Amazfit, marchio del gruppo Huami, partner di Xiaomi e costruttore delle migliori Mi Band, già con una buona fetta di mercato grazie ai suoi smartwatch con un rapporto qualità/prezzo decisamente elevato, come l'ultimo GTR 2e, in grado anche di misurare la temperatura, oltre all'ossigenazione del sangue, particolarmente utile in questo triste periodo segnato dalla pandemia da nuovo Coronavirus.

I nuovi smartwatch Amazfit potranno effettuare un ECG, misurare la Pressione arteriosa e rilevare il livello di glucosio nel sangue. Da sottolineare che la stima della pressione sarà autonoma, senza cioè l'ausilio di un calibratore esterno, come avviene invece per gli indossabili che hanno già questa caratteristica (Galaxy Watch compresi) in dotazione.

Le parole a Wareable di Mike Yeung, COO di Zepp Health (app companion per Android e iOS degli smartwatch Amazfit):
Attualmente ci stiamo impegnando con la FDA statunitense e su aree come l'ECG e il monitoraggio della pressione sanguigna. Queste cose sono in corso in questo momento.

Mentre stiamo ottenendo la certificazione FDA del nostro algoritmo, siamo già in partnership con Alivecor (produttore di sensori ECG - ndr HTNovo) negli Stati Uniti.

Stiamo sfruttando il nostro hardware con l'algoritmo ECG di Alivecor già approvato dalla FDA, combinandolo insieme in una nuova cosa che dovrebbe, in teoria, darci un'approvazione più rapida

Il nostro più grande risultato è in primo luogo il nostro ECG e, in secondo luogo, la ricerca sul sonno. Continueremo a perfezionare ulteriormente quelli, e poi imminente è il monitoraggio della pressione sanguigna e della glicemia.

Siamo anche abbastanza ottimisti ora, sulla base dei progressi attuali, sul monitoraggio del glucosio. È stato un osso difficile da risolvere, ma ora siamo più ottimisti che mai sul fatto che possiamo farcela.
Se Amazfit riuscirà a breve ad integrare queste nuove funzionalità per il monitoraggio attivo della salute, mantenendo stile e qualità costruttiva dei suoi orologi, con prezzi decisamente più bassi della concorrenza, i brand più blasonati avranno un 'avversario' davvero agguerrito e da tenere in seria considerazione per la fascia alta del settore smartwatch. Come sempre, a tutto vantaggio dei consumatori e della possibilità di scelta.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio