Top Nav

Fase 2 - Coronavirus, scarica qui il NUOVO (quinto) modulo di autocertificazione per gli spostamenti

mag 3, 2020

Download del modulo necessario per autocertificare le motivazioni di spostamenti al tempo del Coronavirus e del decreto ministeriale che obbliga a rimanere in casa.

Coronavirus, scarica qui il NUOVO modulo di autocertificazione per gli spostamenti
Aggiornamento maggio 3, 2020 - Pur rendendo noto che sarà utilizzabile anche il precedente (in basso) modello, il Governo italiano ha pubblicato online il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti valido per la Fase 2 e il nuovo DPCM in vigore dal 4 maggio 2020. Trovate il quinto NUOVO modulo editabile per autocertificare gli spostamenti a questo indirizzo del Ministero dell'Interno.

Aggiornamento marzo 26, 2020 - Aggiorniamo nuovamente questo articolo per informarvi di una nuova modifica voluta dal governo al modulo di autocertificazione per gli spostamenti, con adeguamenti alle ultime indicazioni disposte nelle scorse ore. Trovate il nuovo (quarto) modulo aggiornato con la data odierna a questo indirizzo del Ministero dell'Interno.

Vi ricordiamo che se non siete in possesso di stampante, il modulo può anche essere scritto in toto o aggiornato con le voci mancanti manualmente e anche a penna e che non costituisce reato esserne sprovvisti ad un eventuale controllo, in quanto gli agenti preposti sono tenuti a fornirvelo e farvelo compilare, nel caso, sul posto.

Aggiornamento marzo 24, 2020 - Aggiornato nuovamente - con alcune nuove indicazioni richieste ai cittadini che lo utilizzeranno - il modulo di autocertificazione per gli spostamenti durante questo periodo di emergenza sanitaria. Trovate il nuovo (terzo) ed aggiornato modulo pronto per la stampa a questo indirizzo del Ministero dell'Interno.

Aggiornamento marzo 17, 2020 - Il Governo italiano aggiorna il modulo per l'autocertificazione da tenere con sé durante gli spostamenti giustificati in questo periodo di semi-quarantena obbligata per tutti gli italiani.

Il nuovo modulo contiene la voce che certifica la non positività del possessore al Covid-19 e di non essere stato sottoposto e non trovarsi in stato di quarantena. Inoltre, le nuove norme appena entrate in vigore prevedono la controfirma sul modulo dell'agente che certifica il cittadino, il quale non deve più presentare copia di un documento di riconoscimento.

Potete scaricare/stampare il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti a questo indirizzo del Ministero dell'Interno.

Articolo originale - marzo 15, 2020 - L'autocertificazione è a tutti gli effetti approvata dal nostro ordinamento giudiziario per le più svariate esigenze, lavorative, sanitarie o economiche.

Anche il recente decreto del Governo Conte che impone a tutti gli italiani di rimanere nelle proprie abitazioni e di uscire solamente per comprovate motivazioni, causa emergenza nuovo Coronavirus, prevede l'autocertificazione per dichiarare, in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine durante un'uscita, dentro o fuori dal proprio comune di residenza, di trovarsi fuori casa per una delle motivazioni ammesse dal decreto.
Il modulo va riempito e firmato dall'interessato, spuntando una delle quattro situazioni ammesse che determinano lo spostamento:
  • Comprovate esigenze lavorative
  • Situazioni di necessità
  • Motivi di salute
  • Rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
Il decreto ricorda che le dichiarazioni devono essere autentiche e le sanzioni per chi verrà sorpreso a dichiarare il falso da controlli telematici random effettuati dai sistemi statali sono non di poco conto.

Potete scaricare o stampare direttamente il modulo di autocertificazione per gli spostamenti obbligatorio in questo periodo di emergenza Coronavirus recandovi a questo indirizzo messo a disposizione dal Ministero dell'Interno.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio