Top Nav

Guida a Google Meet per genitori e tutori

mar 15, 2021

Utilizzare al meglio il servizio di videoconferenza ottimizzando l'esperienza educativa di figli e ragazzi.

Guida a Google Meet per genitori e tutori

Abbiamo già e più volte mostrato come utilizzare al meglio Google Meet, il servizio di videoconferenze di Google, particolarmente utilizzato da oltre un anno a questa parte per la situazione planetaria che tutti conosciamo dovuta ad obbligo di distanziamento sociale, smartworking e lezioni a distanza. Oggi Google mette a disposizione di genitori e tutori una nuova Guida a Google Meet, utile ad ottimizzare l'esperienza educativa di propri ragazzi. 

di Chad Tyler - Product Manager, Google Meet

Quando la pandemia da COVID-19 ha richiesto agli studenti di tutto il mondo di passare all'apprendimento a distanza, molti genitori e tutori si sono trovati improvvisamente nel ruolo di insegnanti part-time - e persino di tecnici IT - oltre alle loro responsabilità esistenti al lavoro ea casa. Se questo descrive la situazione della tua famiglia in questi giorni, sicuramente non sei solo. Molti studenti e scuole utilizzano Google Workspace for Education per l'insegnamento e l'apprendimento, che include strumenti per organizzare i lavori in classe, come Google Classroom, e per le videoconferenze, come Google Meet. Se non hai mai utilizzato Google Meet, abbiamo creato la guida di seguito per aiutarti a semplificare le cose mentre ti destreggia tra i tuoi numerosi ruoli a casa. 

Cos'è Google Meet?

Google Meet è la soluzione di videoconferenza sicura e facile da usare di Google, disponibile gratuitamente per le scuole tramite Google Workspace for Education. Gli educatori utilizzano Meet per connettersi con tuo figlio individualmente, per facilitare l'istruzione a distanza e per tenere riunioni e conferenze virtuali con genitori e tutori.

Meet funziona con tutti i browser Web moderni (come Chrome, Safari, ecc.), Il che significa che non devi installare o scaricare software sul tuo computer desktop per utilizzarlo. Per coloro che desiderano partecipare da un dispositivo mobile come un tablet o uno smartphone, Meet dispone di un'app mobile dedicata che ottimizza l'esperienza di videoconferenza per le condizioni mobili. Se utilizzi Meet su un Chromebook, abbiamo recentemente apportato miglioramenti significativi alle prestazioni come ottimizzazioni audio e video e la capacità di gestire meglio il multitasking.

Come ci si iscrive a un Google Meet?

Esistono diversi modi per partecipare a una chiamata oa una riunione, inclusa la partecipazione da Google Classroom o tramite un collegamento a una riunione o un invito che il tuo insegnante ha condiviso tramite e-mail o Calendar.

In che modo Meet protegge la sicurezza e la privacy di mio figlio? 

Google si impegna a creare prodotti che aiutino a proteggere la privacy e la sicurezza di studenti e insegnanti. 

Abbiamo progettato Meet con protezioni integrate leader del settore che aiutano a mantenere le chiamate al sicuro per impostazione predefinita. Alcuni esempi: 

  • Crittografia per impostazione predefinita: in Meet, tutti i dati vengono crittografati durante il transito per impostazione predefinita tra il tuo dispositivo e Google.
  • ID riunione univoci: ogni ID riunione è lungo 10 caratteri, con 25 caratteri nel set, quindi è difficile fare un tentativo non autorizzato di partecipare alla riunione indovinando l'ID. 
  • Protezione contro il riutilizzo delle riunioni finite: gli studenti non possono partecipare nuovamente alle riunioni una volta che l'ultimo partecipante se ne è andato, a meno che non dispongano dei privilegi di creazione della riunione per avviare una nuova riunione. Ciò significa che se l'istruttore è l'ultima persona a lasciare una riunione, gli studenti non possono partecipare di nuovo fino a quando un istruttore non riavvia la riunione.
  • Nessun plug-in richiesto: per limitare la superficie di attacco ed eliminare la necessità di distribuire frequenti patch di sicurezza, Meet funziona interamente nel tuo browser web, eliminando la necessità di scaricare e aggiornare i plug-in.

Meet offre inoltre agli educatori potenti controlli per aiutare a mantenere le classi virtuali protette e protette. 

  • Serrature di sicurezza: gli educatori possono decidere quali metodi di partecipazione (tramite invito del calendario o telefono, ad esempio) richiedono agli utenti di ottenere l'approvazione esplicita per partecipare. 
  • Blocca utenti anonimi per impostazione predefinita: l' attivazione dei blocchi di sicurezza bloccherà tutti i tentativi di partecipazione a una riunione da parte di utenti anonimi (utenti non connessi tramite un account Google) e imporrà il requisito che l'organizzatore si iscriva per primo.
  • Controlli di moderazione dell'ospite: gli educatori possono controllare il livello di interattività dei partecipanti alla riunione. Il blocco della chat e il blocco della presentazione consentono agli ospitanti di controllare quali partecipanti possono chattare e presentare i contenuti all'interno della riunione. Gli educatori possono anche accedere a questi controlli sui dispositivi mobili. 
  • Termina una riunione per tutti i partecipanti: impedisce agli studenti di rimanere dopo che l'insegnante se ne è andato, anche nelle stanze per sottogruppi di lavoro.

In che modo Meet aiuta a mantenere vivo il coinvolgimento di mio figlio durante le lezioni?

Nell'ultimo anno, abbiamo lanciato una serie di funzionalità per aiutare a coinvolgere gli studenti portando un po 'di magia in classe nell'aula virtuale: 

  • Alzare la mano, per aiutare gli studenti a indicare se hanno una domanda o vogliono parlare senza disturbare la classe.
  • Sale per sottogruppi di lavoro, utilizzate dagli educatori per ospitare discussioni in piccoli gruppi o orari di lavoro. Gli insegnanti possono passare facilmente da una stanza all'altra prima di riportare tutti alla discussione principale. 
  • Domande e risposte, che consente agli studenti di inviare e votare a favore delle domande dell'insegnante per un migliore coinvolgimento del gruppo.
  • Sondaggi, utilizzati dagli educatori per raccogliere rapidamente feedback dai loro studenti, spesso utilizzandoli per identificare argomenti che necessitano di maggiore discussione o per testare la comprensione di un determinato argomento. 
  • Sottotitoli, che consentono ai partecipanti di seguire i sottotitoli in tempo reale in Meet. I sottotitoli sono ora disponibili in inglese, spagnolo, francese e portoghese.
  • Visualizzazione affiancata nei dispositivi mobili, che consente di vedere fino a 48 persone su uno schermo quando si utilizza un dispositivo mobile o un tablet. 
  • Sfondi personalizzabili, per consentire a studenti e insegnanti di esprimersi in modo creativo durante la lezione, e sfocatura dello sfondo per ridurre le distrazioni di sfondo e mantenere l'attenzione sul partecipante.
  • Blocchi di sicurezza avanzati, per impedire agli utenti anonimi di partecipare e consentire agli insegnanti di controllare chi può chattare e presentare in una riunione. Lanceremo più controlli nelle prossime settimane, come disattivare tutto e terminare le riunioni per tutti.

Guida a Google Meet per genitori e tutori


Cosa c'è di nuovo in Google Meet?

Ci sono una serie di nuove funzionalità che abbiamo lanciato negli ultimi due mesi per migliorare l'esperienza di apprendimento:

  • Più controlli per gli educatori: gli educatori ora possono disattivare l'audio di tutti i partecipanti alla chiamata contemporaneamente in modo che possano mantenere la lezione in pista. Prossimamente, lanceremo nuove impostazioni per i dirigenti scolastici per definire criteri per chi può partecipare alle videochiamate della loro scuola e se le persone della loro scuola possono partecipare alle videochiamate di altre scuole.  
  • Prossimamente, avremo reazioni Emoji, consentendo agli studenti di interagire più facilmente ed esprimersi in Meet.
  • Entro la fine dell'anno, Meet supporterà più host, rendendo più facile per gli educatori collaborare con altri aiutando a facilitare la classe.
  • Entro la fine dell'anno, le trascrizioni delle riunioni possono aiutare gli studenti che non sono stati in grado di frequentare le lezioni a rimanere aggiornati.

Guida a Google Meet per genitori e tutori


Quali risorse aggiuntive di Meet sono disponibili per me?

Se hai domande o hai bisogno di aiuto, guarda il nostro video Tech Toolkit, leggi la nostra Guida del tutore a Google Meet o visita la nostra pagina del Centro assistenza per informazioni sulla risoluzione dei problemi. Per ulteriori suggerimenti e risorse per aiutare le famiglie a navigare nella tecnologia, visita families.google.Ci auguriamo di poter continuare ad aiutare a migliorare l'esperienza dell'educazione digitale e portare con sé genitori e tutori per sostenere tutte le famiglie in questi tempi.

Fonte: Google
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio