Microsoft obbliga la telemetria anche in Windows 7 e Windows 8.1



Microsoft rilascia aggiornamenti Importanti per Windows 7 e Windows 8.1 al fine di monitorare Sistema e periferiche associate.

Microsoft-telemetria-Windows 7-8.1
La raccolta e l'invio di dati diagnostici introdotta da Microsoft in Windows 10 sono sempre stati oggetto di feroci critiche e discussioni fin dal lancio del nuovo Sistema operativo per PC e tablet della casa di Redmond, con diversi miglioramenti avuti nel corso dei vari Major Update per far capire ad una fetta consistente di utilizzatori la bontà e l'utilità del sistema di telemetria, esente da comportamenti che possano, in qualche modo, violare la privacy.

Come sempre, gli sforzi di Microsoft non sono stati capiti dalla totalità degli utenti e c'è chi è rimasto ad utilizzare Windows 7 o Windows 8.1 proprio per non correre (l'inesistente) rischio di essere spiato dai server americani. Anche per questa tipologia di utente, però, è arrivato il momento di accettare il progresso e consentire a Microsoft di monitorare software, periferiche e dispositivo ospitante, al fine di garantire le massime performance e la migliore ottimizzazione.

Sono da poco disponibili, infatti, via Windows Update, gli aggiornamenti KB2952664 e KB2976978, rispettivamente per Windows 7 e Windows 8.1, classificati come Importanti (Aggiornamento Critico), quindi da installare obbligatoriamente se si vuol mantenere il Sistema efficiente.
I due update, con i changelog ufficiali aggiornati lo scorso 11 luglio 2018, erano proposti precedentemente come Facoltativi.
Le pagine di supporto Microsoft dei due aggiornamenti recitano, adesso, quanto segue:
Questo aggiornamento esegue la diagnostica sui sistemi Windows che partecipano al programma Analisi utilizzo software di Windows. La diagnostica valuta lo stato di compatibilità dell'ecosistema di Windows e la Guida in linea Microsoft per assicurare l'applicazione e la compatibilità di periferiche per tutti gli aggiornamenti di Windows. Questo aggiornamento non include alcun GWX o funzionalità di aggiornamento.
I due aggiornamenti, attivano automaticamente DoScheduledTelemetryRun, un processo che registra e invia dati di telemetria, anche nei dispositivi che non partecipano al programma di Analisi utilizzo software di Windows.

Ovviamente, rispetto a Windows 10, nelle precedenti versioni del Sistema è possibile con le normali impostazioni di Windows Update decidere di non installare un aggiornamento, cliccando con il destro del mouse in corrispondenza del KB interessato e scegliendo l'opzione Nascondi aggiornamento, ma la classificazione dei due pacchetti (Critico) porterà la maggioranza degli utenti a consentirne l'installazione.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License