Cheetah 3, il cane-robot del MIT che fa tutto senza 'guardare' | Video



Il MIT mostra l'evoluzione del robot Cheetah, in grado di camminare, correre, saltare ed evitare ostacoli grazie a tecnologie innovative.

Cheetah-3
Fra le pagine del nostro sito, nel corso del tempo, abbiamo vosto in azione diverse tipologie di robot, tutte rivoluzionarie e con qualcosa di unico a contraddistinguerle.

Il risultato raggiunto da un gruppo di ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology), con la messa a punto della terza versione di Cheetah, il loro cane-robot, è qualcosa di unico e davvero promettente per sviluppi futuri in diversi campi di impiego.

Cheetah 3, infatti, riesce a districarsi su qualsiasi tipologia di terreno, correndo, saltando, evitando ostacoli, salendo e scendendo le scale, senza avere in dotazione un comparto fotografico per l'individuazione dell'ambiente che lo circonda; in pratica, fa tutto senza 'guardare'.



L'innovativa soluzione adottata dagli ingegneri del MIT è merito di una coppia di speciali algoritmi programmati da Sangbae Kim, professore associato di ingegneria meccanica al MIT.
Gli algoritmi si dividono i compiti di indicare al robot i passi e i movimenti da compiere in base alle condizioni che incontra, il primo, e decidere la forza e la velocità di esecuzione, il secondo.

Il robot, dal peso di 40 kg e dimensioni di un cane adulto di taglia medio-grande, può anche tornare in equilibrio dopo spinte o situazioni impervie ed improvvise, come un trascinamento.
Penso che ci siano innumerevoli occasioni in cui potremmo mandare i robot a svolgere compiti semplici invece degli esseri umani. Lavori pericolosi, sporchi e difficili possono essere eseguiti in modo molto più sicuro tramite robot telecomandati.
La nuova ricerca e i nuovi risultati raggiunti dal MIT con Cheetah 3 saranno illustrati e presentati a Madrid nel prossimo autunno. Per saperne di più, potete visitare la pagina ufficiale di MIT News.
Via: TNW
Articolo di HTNovo
Creative Commons License