Top Nav

[Editoriale] Microsoft termina il supporto a Windows 10 Mobile

dic 9, 2019

Il Sistema operativo per dispositivi mobili Microsoft non riceve più aggiornamenti di sicurezza e stabilità.

[Editoriale] Microsoft termina il supporto a Windows 10 Mobile
La data fissata e ampiamente annunciata è quella del 10 dicembre 2019, giorno in cui lo sfortunato Sistema operativo Microsoft per smartphone riceve il suo ultimo aggiornamento cumulativo.

Innovativo, diverso da tutto ciò che c'era e ci sarebbe stato in futuro, inglobatore dei precedenti sistemi Windows Phone e delle migliori introduzioni estetico/funzionali viste nei software desktop Windows 8 e Windows 10, Windows 10 Mobile deve la sua prematura fine a mancanza di hardware capace di stare al passo con la complessità software e le tendenze del mercato e all'abbandono progressivo - anche per tale ragione - degli sviluppatori di App e servizi indispensabili su dispositivi del settore Mobile.
Mi sono distratto, altrimenti oggi usereste Windows 10 Mobile invece di Android.
Ultime parole (sempre e solo tali) famose di Bill Gates sul Sistema per smartphone dell'azienda da lui fondata.
I fatti, invece, vedono l'annuncio ufficiale che campeggia da tempo sulle pagine di supporto ufficiali:
Windows 10 Mobile, versione 1709 (rilasciata a ottobre 2017) è l'ultima versione di Windows 10 Mobile e Microsoft terminerà il supporto il 10 dicembre 2019. La data di fine del supporto si applica a tutti i prodotti Windows 10 Mobile, inclusi Windows 10 Mobile e Windows 10 Enterprise mobile. 
Gli utenti di Windows 10 Mobile non saranno più idonei a ricevere nuovi aggiornamenti di sicurezza, hotfix non di sicurezza, opzioni di supporto assistito gratuito o aggiornamenti di contenuti tecnici online da Microsoft gratuitamente.
Tornando all'attualità più recente, l'ultima contraddizione di Microsoft riguardo il supporto all'OS mobile riguarda le App gratuite del pacchetto Office, come documentato di seguito:

Poco (o nulla) cambia per i possessori di smartphone Microsoft Lumia con a bordo Windows 10 Mobile, come scrivo ed evidenzio ormai da mesi, rispondendo a chi mi chiede lumi a riguardo.

Windows 10 Mobile è un Sistema operativo non perforabile (o non facilmente, almeno) grazie ad uno dei suoi limiti maggiori: quello di poter installare software solamente dal Microsoft Store.

Curioso come ogni tentativo di mantenere in piedi strutture simil Windows 10 S sia miseramente e in breve tempo fallito. L'importante, visto il prepotente ritorno in auge nello sviluppo e nella progettazione aziendale di software Win32, è che sembra che dalle parti di Redmond l'abbiano capito.

Potendo eseguire solamente software sicuro, la solita attenzione che ogni utente deve avere nella navigazione Web da browser è l'unica accortezza da prendere continuando ad utilizzare Windows 10 Mobile. Le App non ci sono o hanno smesso di funzionare già da tempo (almeno le più inflazionate).

Dunque, dal 10 dicembre nulla cambia rispetto al recente passato per gli irriducibili possessori ed utilizzatori di smartphone Windows Mobile. A parte qualche decina di MB di aggiornamento che non sarà più disponibile come stato sinora ogni secondo martedì del mese.

Certo, con l'andare del tempo, con ogni probabilità, il browser Edge smetterà di funzionare correttamente; ma le alternative da Store, anche se poche, ancora ci sono.

Per il resto, potete continuare a telefonare, inviare messaggi, consultare il meteo e trovare alternative alle App mancanti o non più supportate via Web. In pratica, come avete sempre fatto anche prima della fatidica data di morte (ufficiale) del Sistema operativo.

Il futuro (reale), anche per Microsoft, è Android, ma questo lo avevamo detto già molto tempo fa e molto prima della presentazione dei prossimi dispositivi mobili dell'azienda che ha creato Windows.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio