Il CERN mette a disposizione di tutti il primo browser della storia






Per festeggiare il trentesimo anniversario dalla sua messa a punto, il CERN offre una replica del WorldWideWeb eseguibile da chiunque all'interno di qualsiasi browser moderno.

CERN-primo-browser-storia
Siete pronti a fare un tuffo nel 1990 (d.c.) e navigare su Internet utilizzando il primo browser della storia? Mettetevi comodi e continuate a leggere.

Per festeggiarne il 30° anniversario, un gruppo di ricercatori del CERN di Ginevra mette a disposizione una replica di WorldWideWeb browser, la prima applicazione, messa a punto nel 1989, per esplorare ed aprire pagine e link internet, sviluppata all'epoca su una macchina NeXT.

Il browser fu utilizzato esclusivamente all'interno del CERN per ricerca ed implementazioni che sarebbero arrivate successivamente al pubblico con la disponibilità dei primi software consumer per la navigazione internet.

La replica di WorldWideWeb consente di navigare sul Web con l'esatta grafica e le medesime difficoltà che avevano di fronte i ricercatori 30 anni fa. Potete inserire e raggiungere qualsiasi indirizzo, visualizzando le pagine all'interno delle finestre originali con scritti e link completi, senza però immagini, font e script attuali.
Per navigare con l'esatta replica del browser d'esordio del Web, basta puntare all'indirizzo a fine post, utilizzando il vostro browser preferito, cliccare sul tasto Launch WorldWideWeb, quindi scegliere Document (dal pannello in alto a sinistra) > Open from full document reference, inserire un URL  valido nel campo Reference e cliccare su Open.


Al pari di quanto accadeva all'epoca, per aprire un link presente in una pagina Web bisogna eseguire un doppio click sul collegamento.

Il video seguente mostra anche il procedimento per modificare un documento e creare un collegamento.

WorldWideWeb | Visita

Articolo di HTNovo
Creative Commons License